Vita Privata Di Barbara Gruden

Spargi l'amore
Vita Privata Di Barbara Gruden
Vita Privata Di Barbara Gruden

Vita Privata Di Barbara Gruden – In qualità di inviata Rai dalla Germania, Barbara Gruden è una giornalista triestina. Gruden ha iniziato a lavorare con un giornale da adolescente e ha coperto storie di crimini per molti anni nel campo dell’informazione. Dal 2017 è inviata del Tg3 da Berlino. Ecco alcune informazioni sulla vita personale di Barbara Gruden che sono venute alla luce. Tuttavia,

la data precisa della nascita di Barbara Gruden è sconosciuta. Fin da piccola, si disse, iniziò a esplorare l’universo dell’informazione. “Primorski Dnevnik, il giornale per cui mi hai assunto per lavorare, fa parte della mia vita da quando ero un adolescente”. È lì che ho iniziato dopo la laurea nel 1988, con la storia criminale. In seguito ha lavorato per TriesteOggi,

Gazzettino e altre testate nazionali fino ad arrivare alla Rai nel 1995 come direttore editoriale del Friuli-Venezia Giulia per la redazione slovena della regione. Per la prima volta nella sua carriera, Barbara Gruden è stata assunta dalla redazione italiana di FVG. Da quando è entrata in RadioRai, ha trovato casa negli Esteri, che è sempre stata la sua zona preferita.

Un anno dopo essere entrata al Tg3 come capo ufficio di Berlino, nel 2017 è stata promossa allo status di corrispondente. La competenza del giornalista nel settore e nella lingua è stato un fattore importante nel processo di selezione. Dopo aver viaggiato in autobus, aver attraversato i confini militarizzati e aver scalato il muro per la prima volta nel 1981 da giovane,

ha spiegato in un’intervista di conoscere la città da oltre 30 anni. Da studente ho continuato a frequentare l’università e mi sono laureato in Studi tedeschi con Claudio Magris. Insomma, era tutt’altro che una “terra incognita”, anche se da allora ha mutato il suo aspetto: da città benestante e cosmopolita a città deprivata e depressa. Come bonus,

Vita Privata Di Barbara Gruden

è una grande città con una forte vita culturale, comprese mostre e concerti famosi come Barenboim e Petrenko a cui ho già avuto il piacere di partecipare. Ultimo ma non meno importante, puoi goderti il ​​meglio del teatro internazionale a una frazione del prezzo abituale. Il cinema è più costoso per i bambini del teatro. Con una qualità della vita quasi provinciale: il traffico resta gestibile,

piste ciclabili praticamente ovunque, vasti parchi cittadini, boschi e laghi raggiungibili con i mezzi pubblici o in bicicletta. A volte si può ancora vedere lo spirito anarchico, artistico e bohémien dell’era del muro. Una dedizione a lungo termine al campo del giornalismo. Primorski Dnevnik è stato il giornale che mi ha reclutato dopo la laurea nel 1988,

ed è lì che ho acquisito la mia esperienza, a cominciare dai gialli. Poi TriesteOggi, Gazzettino, il lavoro del Gazzettino con le testate nazionali, fino al primo contratto a tempo determinato in Rai, con la redazione slovena del Fvg nel 1995, l’impegno per le testate nazionali. Questo è stato seguito da altri sei anni di lavoro precario tra Trieste e Roma prima di essere finalmente reclutato per lavorare nel FVG in Italia. In qualità di inviato del Giornale Radio Rai Giornale nel 2004,

ho potuto finalmente portare avanti la passione di una vita per gli affari esteri, che mi ha poi portato al Tg3, dove sono stato promosso inviato nel 2017. Innegabilmente, il futuro professionale di Barbara era già stato scritto a Berlino molto prima che si trasferisse in città. Nel corso di più di 30 anni – ricorda la sua prima visita nel 1981,

quando era solo una bambina e doveva attraversare i confini militarizzati in autobus – aveva conosciuto la città. Per questo ho continuato ad andare: mi sono laureato in Studi tedeschi presso Claudio Magris. Una “terra sconosciuta” è un eufemismo, anche se l’aspetto della città si è evoluto notevolmente nel tempo:

da centro artistico spigoloso e ricco di creatività a una delle città politicamente più importanti del mondo. Offre anche i vantaggi di essere una grande metropoli con una scena culturale attiva: mostre e concerti di livello mondiale, come quelli di Daniel Barenboim e Vladimir Petrenko, che ho avuto il piacere di ascoltare più volte. Ultimo ma non meno importante, puoi goderti il ​​meglio del teatro internazionale a una frazione del prezzo abituale.

Il cinema è più costoso per gli adulti, mentre il teatro è più abbordabile per i bambini. Tuttavia, il traffico della città è gestibile e ci sono molte piste ciclabili in tutta la città, oltre a enormi parchi e laghi che possono essere raggiunti con i mezzi pubblici o in bicicletta. A volte conserva lo spirito anarchico, artistico e bohémien dell’era del Muro.

Le sessioni Antepremio del Premio Luchetta 2014 si concluderanno giovedì 3 luglio. Appuntamento in Piazza Unità alle 17 con ingresso libero se disponibile spazio nel cortile del Palazzo della Regione Friuli Venezia Giulia. Per aprire il conto Wartsila e Regione Fvg hanno collaborato per porre la seguente domanda:

“Mangi con cultura?” Nonostante alcune persone lo avessero precedentemente escluso, ci sono ancora persone che continuano a “creare” cultura e noie per attrarre turisti e generare attività economica. Le sessioni Antepremio del Premio Luchetta 2014 si concluderanno giovedì 3 luglio. Appuntamento in Piazza Unità alle 17 con ingresso libero se disponibile spazio nel cortile del Palazzo della Regione Friuli Venezia Giulia. Per aprire il conto Wartsila e Regione Fvg hanno collaborato per porre la seguente domanda:

“Mangi con cultura?” Nonostante alcune persone lo avessero precedentemente escluso, ci sono ancora individui che continuano a “creare” cultura e ad usarla per attrarre turisti e generare attività economica. Quest’anno l’Assessore alla Cultura della Regione FVG Gianni Torrenti incontrerà i curatori dei festival ad Antepremio per discutere dei festival vicini/lontani,

èStoria, Mittelfest e Pordenonelegge. Giovanni Tomasin, giornalista, è il leader del gruppo. Pino Scaccia del TG1, Sergio Canciani del TG1 e Barbara Gruden del TG3 discuteranno della questione Ucraina alle 17:45. Sono tutti giornalisti che si sono occupati del problema per lungo tempo,

Vita Privata Di Barbara Gruden
Vita Privata Di Barbara Gruden

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!