Quanto è Alto Binotto

Spargi l'amore
Quanto è Alto Binotto
Quanto è Alto Binotto

Quanto è Alto Binotto – Per molto tempo la carriera di Mattia Binotto è stata indissolubilmente legata alla Ferrari. A quel punto divenne membro della famiglia Modenese. Mattia Binotto si vendica nel 2022 dopo aver ricevuto tante critiche. È stato un grande risultato per il team principal della Ferrari tenere unita la squadra in un momento difficile, quando i risultati della squadra erano lontani dall’apice della loro fama. Da gennaio 2019 Binotto è il capo allenatore della squadra.

il modo in cui Maurizio Arrivabene è stato lasciato andare è stato sorprendentemente imprevisto. A seguito dei primi fallimenti dell’era ibrida dell’azienda, Sergio Marchionne ha nominato il dirigente di Philip Morris alla posizione di chief ristrutturazione officer a Maranello nel 2015.

Arrivabene e il suo team sono stati determinanti nel rilanciare la lotta della Ferrari con la Mercedes riportando Sebastian Vettel in cima alla classifica mondiale sia nel 2017 che nel 2018. Tuttavia, questo titolo tanto desiderato non è mai stato raggiunto a causa di difetti del pilota, sviluppo e strategia, e in casa Ferrari, il momento delle decisioni è arrivato dopo la morte di Marchionne.

Arrivabene fu rimosso senza incidenti e Mattia Binotto, allora direttore tecnico, fu elevato a prendere il suo posto. All’inizio, molti erano scettici su questa decisione e l’azienda non ha contestato questi rapporti, ma da allora le cose sono cambiate. Mattia Binotto è nato il 3 novembre 1969 a Losanna, in Svizzera, e tra pochi mesi compirà 53 anni. Cresciuto nel cantone francese della Svizzera, dove i suoi genitori erano originari di Reggio Emilia, Mattia ha completato la sua formazione anche lì.

Successivamente si diploma in ingegneria meccanica al Politecnico federale di Losanna nel 1994. Segue un master in ingegneria automobilistica presso l’Università degli studi di Modena e presso la facoltà di ingegneria Enzo Ferrari di Reggio Emilia, che gli permette di immergersi completamente nel mondo dell’automotive.

Mattia Binotto ha realizzato il sogno di una vita nel 1995 quando è entrato a far parte del team Ferrari di F1, che era nel mezzo di una completa ricostruzione dopo un decennio e mezzo senza un campionato del mondo. Dal 1997 al 2003, nativo di Losanna, ha lavorato come ingegnere di motori con la squadra corse di F1 della Ferrari come ingegnere di prova.

All’epoca era presidente Luca Cordero di Montezemol o Jean Todt, che prese parte alle conquiste dell’era Michael Schumacher. Non passò molto tempo prima che fosse promosso a capo ingegnere, corse e assemblaggio nel 2007 come risultato. Con l’introduzione del KERS nel 2009, la Ferrari ha scommesso molto sui motori ibridi, ma con scarso successo. Non passò molto tempo prima che Binotto si occupasse delle operazioni motori e del KERS insieme a Paolo Martinelli e Luca Marmorini.

Quando Sergio Marchionne ha chiesto a Binotto di assumere la carica di direttore del dipartimento power unit nel 2014, ha colto al volo l’opportunità. Dopo la pessima stagione 2014, il tecnico italo-canadese aveva scelto Binotto come manager di riferimento e referente personale per via della svolta tecnologica che Binotto aveva realizzato nel 2015.

Quanto è Alto Binotto

Dopo che James Allison ha lasciato la Ferrari, Binotto è stato promosso alla carica di direttore tecnico il 27 luglio 2016. Ha ricoperto questo incarico fino al GP di Monaco 2019, quando ha scelto di concentrarsi esclusivamente sulla direzione sportiva. Maurizio Arrivabene era stato sostituito come capo squadra il 7 gennaio dello stesso anno. Dopo anni di difficoltà, il Cavallino F1-75 è in testa al gruppo grazie al duro lavoro svolto dal team nel corso degli anni.

Ed è un successo di pubblico. Attraverso il suo lavoro e la sua vita personale possiamo conoscere Mattia Binotto, l’ingegnere al timone del team Ferrari. Nato a Losanna, Svizzera, il 3 novembre 1969, si è laureato in ingegneria meccanica al Politecnico di Losanna. Nello stesso anno in cui si laurea, nel 1994, consegue la laurea magistrale in ingegneria automobilistica presso il dipartimento Enzo Ferrari di Modena.

È entrato in Ferrari nel 1995 come ingegnere motorista, posizione che ha ricoperto fino al 2003. Per la scuderia è diventato ingegnere motorista nel 2004, è stato promosso a capo ingegnere nel 2007 e nel 2009 è stato promosso responsabile operativo del motore e Dipartimento del KERS. In qualità di Vice Direttore Motori ed Elettronica,

nel 2013 è stato nominato Chief Operating Officer per la Power Unit. Nel 2016 è stato Chief Technical Officer, nel 2019 è stato promosso Amministratore Delegato Gestione Sportiva e Team Principal della Scuderia Ferrari Mission Winnow.

Per questo Sergio Marchionne ha subito riposto in lui la sua fiducia quando è entrato a far parte della squadra. Di conseguenza, il team Ferrari conta esclusivamente su di lui per continuare a migliorare le sue prestazioni in Formula 1. Quando si tratta della sua vita personale, Mattia Binotto è abbastanza tranquillo, ma sappiamo che è sposato con Sabina da alcuni anni e che hanno due figli.

Chiara e Marco. Sebbene preferisca tenere la sua vita personale fuori dagli occhi del pubblico, l’ingegnere è un utente frequente dei social media e ha un account Instagram attivo dove pubblica foto dei motori e della sua giornata lavorativa. Mattia Binotto èuno dei capisquadra più riconoscibili della Ferrari. Andiamo a fondo di tutti i misteri che circondano la sua vita personale e professionale.

Nato a Losanna, in Svizzera, nel 1969, Mattia Binotto è un artista pluripremiato. Da adolescente decise di intraprendere la carriera di ingegnere meccanico nella sua città natale, dove era sempre stato affascinato dalle automobili e dai motori. Decise di intraprendere la carriera in Formula 1, quindi si trasferì in Emilia-Romagna, il cuore della produzione di motori. Modena è dove sta conseguendo un Master in Ingegneria dell’Autoveicolo.

Come risultato dell’incontro, Binotto ha guadagnato un ritrovato apprezzamento per ciò che la Ferrari ha da offrire. Nel 1995 è diventato ingegnere motorista a Maranello, in Italia. Per diventare il team principal della squadra del cavallino rampante nel 2019, lo sviluppo di Binotto è stato modesto ma costante.

Quanto è Alto Binotto
Quanto è Alto Binotto

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!