Plinio Fernando Malattia

Spargi l'amore
Plinio Fernando Malattia
Plinio Fernando Malattia

Plinio Fernando Malattia – ROMA Il mio amico Plinio Fernando ha un mazzo di fiori che mi aspetta. È aggraziata nel suo comportamento e gentile nello sguardo. Imperdibile la figlia del ragioniere Fantozzi, archetipo della bruttezza femminile, la “barbaria”, come l’ha definita il perfido geometra Calboni, Mariangela, da lui interpretata in otto film. La maschera professionale di Plinio, che ha abbandonato insieme alla sua precedente identità.

Per molto tempo non sapevamo quasi nulla di lui. È dal 1993, quando ha detto addio al cinema e alle assurde camicie da notte e berretti di Mariangela in “Fantozzi in paradiso”, che non indossava neanche lui. E ora è qui, tutto vestito con una cravatta e con un portfolio dei suoi lavori in una cartella sotto il braccio. Imita il ragioniere Fantozzi dicendo: “Abbi simpatia…” E quella battuta contiene una preghiera, che questa esperienza non si riduca a una descrizione esteticamente gradevole, ma alla fine beffarda.

Cosa mi è successo? Vuoi sapere? Ora che ho lasciato il teatro, cosa devo fare della mia giornata? Davvero? Facciamo una conversazione sui miei scritti. Plinio è uno scultore nato nel 1947 a Tunisi da genitori italiani. Le sue opere presentano rappresentazioni in terracotta di teste umane accanto ad altre forme, come una macchina industriale, un cavallo decorato con lacca d’oro e l’assalto con catapulte da una lotta medievale.

Il medioevo è un argomento che mi affascina davvero. Pur spiegando “che non è facile venderli” e “che è difficile separarsi da tutto ciò che è stato scolpito”, Plinio non può fare a meno di sfoggiare un sorriso timido ogni volta che discute delle sue opere d’arte. Tira fuori le foto delle sue teste di terracotta e continua: “Ho anche fatto una mostra e ho ricevuto recensioni fantastiche”. “Ho avuto molte persone da ringraziare, tra cui la storica dell’arte e l’esperta di ceramica Giuliana Gardelli, che mi ha dato molto supporto mentre iniziavo la mia nuova carriera.

Apprezzo la gentilezza di coloro che mi hanno aiutato. Plinio sarebbe contrario alle esplorazioni del passato. Lo mette semplicemente: “Era un’altra stagione”. Una virgola segue un punto e poi un altro. Ebbene, immagino sia proprio così”. L’esperienza con la grandezza cinematografica della figlia di Fantozzi è stata nascosta nella prima “parentesi”, quella che lo ha introdotto nella storia. Qualcuno gliela disegna ancora oggi quando lei lo vede.

Non avere pensieri fugaci in questo senso è impossibile. La domanda “Papà, chi era Cita?” di Mariangela. Questa è stata accolta con “Eh, beh, Cita… Cita Hayworth!” di Villaggio-Fantozzi. L’americano l’attrice era sbalorditiva, ma credetemi sulla parola quando dico: “Forse sei anche più meravigliosa di lei”. Storia del cinema in divenire, ma dal tono delle sue affermazioni si può dire che Plinio non era sempre entusiasta della sua fama.

Plinio Fernando Malattia

Anche se mi piacerebbe interpretare un personaggio maschile, non puoi sempre scegliere i tuoi ruoli. Dopotutto, ogni grande attore di sempre, da Ugo Tognazzi ne “Il vizietto” »a Tony Curtis e Jack Lemmon in “A qualcuno piace caldo”, prima o poi si è vestito da donna “Plinio, sempre il gentiluomo, ora ammette che ha un debole per le bellezze sbalorditive come Fenech e Bellucci. Anche Sturmtruppen, diretto da Salvatore Samperi nel 1976, è inserito nel curriculum di Plinio.

Tutti i dvd di Fantozzi sono nella sua collezione, e ogni tanto si guarda in tv con un misto di divertimento e curiosità prima di cambiare stazione. Durante la sua era “fantozziani”, è rimasto in contatto con mamme sullo schermo come Anna Mazzamauro, Miss Silvani e Milena Vukotic. Liù Bosisio, l’altra Liù, oggi è usata anche nelle opere d’arte. Che sia un meraviglioso amico di lavoro e un grande interprete, secondo Di Paolo Villaggio.

Eravamo tutti come una famiglia sul set. Tuttavia, non sono stato in grado di farmi nuovi amici al di fuori di quel posto. L’ultima interpretazione cinematografica di Plinio risale a 18 anni fa per Fantozzi in paradiso, e da allora ha vissuto una vita privata per mancanza di ruoli e, forse, esaurimento per una carriera di attore caratterista iniziata da giovane e iscritto a l’Accademia di recitazione Stanislavskij al Teatro Anfitrione.

Dopo il suo ritiro dalla vita pubblica a metà degli anni ’90, Plinio ha sviluppato un vivo interesse per la scultura e ha iniziato a formarsi sotto la guida di rinomati artisti Diotallevi e Cussino. Dura sette anni ed è dura fisicamente. “Non mi piacciono gli spettacoli spontanei, anche se gli artisti hanno talento. Devi sempre essere preparato. A differenza dell’attuale clima televisivo, dove individui non qualificati possono diventare famosi nei reality show. Un reality show con me dentro? Io Non sono uno che si mette in gioco a meno che non sia assolutamente necessario.

Analogamente alle sculture che aveva sfoggiato qualche anno fa durante una mostra in via dei Serpenti a Roma. Non è facile capire questo gentiluomo e cavaliere che si presenta timidamente con due mazzi di fiori. Non dice molto, tranne che ha due sorelle a cui è molto legato ed è terribilmente geloso di essere stato portato via da loro. Lui ti scegliep telefono, chiama il numero e conversa con un membro del gruppo. Te lo darò, offre.

Tuttavia, una voce femminile aggiunge che “il fratello è una persona adorabile, molto generosa”. Nascosta all’interno del testo c’è un appello a non tradirlo, a non ridurlo a una così minuscola rappresentazione del vero Plinio. Prima di salutare con il suo sorriso mite e leggermente addolorato, chiede: “Abbi pietà…” Plinio Fermando, un italiano di origini ebraiche, nato a Tunisi, si è trasferito a Roma quando aveva cinque anni. Dopo aver conseguito la laurea in ingegneria meccanica, ha deciso di perseguire il suo amore per la recitazione e si è iscritto alla Stanislavskij Acting Academy presso il Teatro Amphitryon.

Plinio Fernando Malattia
Plinio Fernando Malattia

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!