Michele Naspi Morto

Spargi l'amore
Michele Naspi Morto
Michele Naspi Morto

Michele Naspi Morto – Michele Rossiniello, meglio noto come “Il Naspi”, era un amatissimo tiktoker scomparso alla giovane età di 39 anni. Appena approdato su TikTok, la sua ironia gli ha fatto guadagnare migliaia di fan. Un suo video, il più recente dei quali è stato pubblicato il 27 febbraio, è stato inondato di commenti sinceri da parte dei suoi fan. Michele, visto fare un panino, ha detto: “Voglio sentirmi bene con me stesso”, davanti alla telecamera.

Per me è importante trovare gioia in questo momento. I suoi funerali si terranno il 2 marzo presso la Chiesa del Sacro Cuore di Foggia. Né il modo né la causa della morte dovrebbero essere menzionati. Michele “Naspi” ha una moglie e due figli che ha abbandonato. Aveva conquistato decine di migliaia di spettatori con i suoi video. Michele Rossiniello, meglio conosciuto come “Il Naspi”, famoso tiktoker, è venuto a mancare all’età di 39 anni.

Tutti nella sua Foggia lo conoscevano e in centinaia gli hanno reso omaggio online, come documentato dal sito FoggiaToday. ‘Abbiamo perso un grande uomo di Foggia, chi ha visto i suoi video può capire che era una bella persona e indossava allegria’, ha detto l’altro tiktoker, Nathan.Fg. Dopo la morte di Michele, figlio di un loro atleta, tutta la comunità dell’Asd Ginnastica Foggia ha pianto con la famiglia.

Buon viaggio e porta un sorriso sui volti degli angeli, come auspica il post di Facebook. Aveva accumulato oltre 191.000 fan di Tik Tok grazie alla sua fama. Voglio sentirmi bene con me stesso ed essere semplicemente felice in questo periodo”, ha detto in un video che ha pubblicato ieri, 27 febbraio. Il funerale è fissato per il 2 marzo alle 10 nella cattedrale del Sacro Cuore. Un altro video, ma le cui parole rimarranno con te e assumeranno nuovi significati nel tempo.

È venuto a mancare Michele Naspi, tiktoker foggiano di 39 anni. Il suo vero nome era Michele Rossiniello, ma si faceva chiamare “Il Naspi” perché suonava più figo. Ci sono due bambini piccoli e una moglie lasciati dal creatore. Sembra che sia successo di punto in bianco, senza che nessuno si aspettasse nulla del genere. Con i suoi video esilaranti e ironici, Michele ha rallegrato il web e fatto ridere.

La colpa è di un infarto, ma la causa della morte è sconosciuta ed è avvenuta all’improvviso. Si può leggere il disagio dei suoi numerosi fan adoranti nei commenti al video: “Non lo conoscevo di persona. I video esilaranti che ha pubblicato online hanno fatto ridere tutti. L’angoscia di vedere qualcuno a cui tieni alzarsi e andarsene all’improvviso senza niente è troppo grande Topp Love, come hai sempre detto.

Voglio sentirmi bene con me stesso ed essere semplicemente felice in questo periodo”, ha detto in un video che ha pubblicato il 27 febbraio. Le nostre più sentite condoglianze vanno alla famiglia di Michele Naspi per la loro tragica perdita. Sua moglie e due figli devono essere in modo straziante dolore, e non possiamo nemmeno iniziare a capirlo. Webboh fa il tifo per te! Un grande abbraccio è ciò di cui ho bisogno in questo momento.

Michele Naspi Morto

I suoi video più recenti su TikTok sono stati caricati nelle ultime ore. Alcune scenette comiche, alcune scene di vita normale a Foggia, e infine una dimostrazione della ring light, la luce circolare attaccata allo smartphone popolare tra i creatori di social media. Ieri è venuto a mancare Michele “Naspi” Rossiniello, 39 anni. Ad oggi, non sappiamo ancora cosa abbia portato esattamente alla sua morte.

Aveva anche accumulato una rispettabile base di fan su TikTok sotto il nome di @michelenaspi, dove i suoi contenuti avevano raccolto oltre 200.000 follower e 9,5 milioni di Mi piace. Tra i messaggi arrivati in queste ore c’è quello dell’ASD Ginnastica Capitanata Foggia, dove si stava allenando uno dei suoi due figli: “Tutta l’ASD è associata al dolore per l’improvvisa perdita del caro papà del nostro atleta.

Che Michael riposi in pace. I miei più sentiti condoglianze alla sua famiglia. La sua casella di posta TikTok si è rapidamente riempita dopo che la notizia della sua scomparsa è diventata virale. Quasi un milione di persone hanno visto il video precedente. Centinaia di persone hanno lasciato commenti del tipo “Michele, ho seguito la tua diretta ieri sera, volevi salutare Tesy domattina, e poi andare a lavorare…. top love, come hai detto” qui sotto.

Aggiungi “com’è tragico…” questa volta. È strano quanto velocemente riesci a connetterti con le persone online, ma qui succede sempre. “In questo periodo non voglio mettermi a dieta, voglio solo stare bene con me stessa”, ha detto Michele mentre preparava un panino nel video. Michele Rossiniello, meglio conosciuto con il suo username Naspi su TikTok Italia, è morto all’età di 39 anni.

Foggia Today riporta che il creatore pugliese che ha accumulato un seguito di oltre 205.000 e 9,5 milioni di “mi piace” è venuto a mancare. In un video pubblicato il 27 febbraio, ha detto: “In questo periodo voglio mangiare, non voglio mettermi a dieta”. Ha poi proceduto a prepararsi un pasto a base di panini, wurstel e patatine. Voglio avere fiducia in me stesso e pura gioia in questo momento.

Sconcerto tra i fan che hanno appreso della drammatica e inaspettata notizia: “Sentire adesso queste parole…un colpo al cuore, ciao Michele”, “Non so se è un caso ma ascoltando le tue parole mi viene brividi, riposa in pace”, “Sembrava già sapere, il mio cuore è spezzato. Forse ha sentito qualcosa per le parole che ha detto”, sono alcuni dei pensieri lasciati sotto l’ultimoclip postato da Michele.

Michele caricava più video ogni giorno, ed erano sempre divertenti e ironici mentre documentava la sua vita a casa e in viaggio mantenendo un sorriso costante. A Michele, persona con una forte voglia di vivere, che la terra sia gentile. Alla sua famiglia le mie più sentite condoglianze. Sconosciuti in questo momento sono i dettagli che circondano la prematura scomparsa di Michele, ma lascia una moglie e due figli.

Michele Naspi Morto
Michele Naspi Morto

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!