Maurizia Paradiso Malattia

Spargi l'amore

Maurizia Paradiso Malattia
Maurizia Paradiso Malattia

Maurizia Paradiso Malattia-Maurizia Paradiso è nata il 25 giugno 1955, nel quartiere Niguarda di Milano. Sebbene Bruna Oliva, sua madre, fosse sposata con il venditore di frutta e verdura Luigi Paradiso quando è nato, non è chiaro se sia o meno il padre biologico del bambino. Bruna Oliva era una prostituta diciottenne. Secondo il libro di Maurizia, I travestiti vanno in paradiso, è stata cresciuta da una madre prostituta e ha avuto un’educazione molto dura.

In primo luogo, è stato costretto a frequentare il collegio all’età di sei anni, dove ha subito abusi fisici e sessuali da parte dei suoi coetanei e insegnanti. Come ultima risorsa, sua madre le ha chiesto di uccidere “la Tigre”, un antagonista del quartiere. Maurizia ha iniziato ad esibirsi en travesti nei locali milanesi con lo pseudonimo di “Laura Kelly” quando era adolescente ed è venuta a conoscenza della sua transessualità. Ha anche iniziato il trattamento ormonale come parte di un percorso di transizione all’età di ventitré anni e ha subito un intervento chirurgico di aumento del seno, seguito da altri interventi, fino al completo cambio di sesso e nome il 31 ottobre 1978.
Mauizia Paradiso è diventata famosa negli anni ’80 grazie al suo ingegno e alla sua capacità di vedere il lato divertente delle cose. In primo luogo, ha lavorato con Walter Chiari e Luca Barbareschi al film Romance, uscito nel 1986. Ma ciò che lo ha reso famoso sono stati i suoi ruoli nel dramma sessuale di televendite Rete A e nella serie televisiva Colpo grosso, che ha ripreso da Umberto Smaila nel 1991. Frank Simon e Riccardo Schicchi hanno diretto e prodotto Il segreto di Maurizia nel 1993, e lei ha debuttato come attrice pornografica. Mentre lavorava nel settore delle televendite, conducendo trasmissioni locali e recitando in film pornografici e MiSex, il clamore e la curiosità per il personaggio di Maurizia Paradiso si placarono negli anni successivi.

Maurizia è da anni il volto e la voce della nota azienda italiana di sexy shop Magic America.
Un’autobiografia intitolata I travestiti vanno in Paradiso è stata pubblicata da Maurizia Paradiso nel 2007.
Il segmento Moana’s Story di Italia 1 Chiambretti Night’s Moana’s Story l’ha vista ospite frequente nella primavera del 2009, dove ha ripercorso la storia dell’amica e collega Moana Pozzi. In una puntata è svenuta dopo che Antonio Di Cesco, il marito di Pozzi, le ha confessato. Nell’ambito de I segreti di Moana di Riccardo Schicchi, ha fatto la sua ultima apparizione in un film pornografico. Ha anche pubblicato due brani dance, Mi piace grosso e Tira.

In qualità di “direttore artistico del festival” il 3 febbraio 2013, avrebbe tentato di estorcere denaro al primo Sex Festival. In seguito al suo arresto per rapina dopo essere stata trattenuta dalla sicurezza del festival, è stata portata in una caserma dei carabinieri per ulteriori indagini e infine consegnata all’organizzatore dell’evento. Perché il fatto non esiste, sarà scagionato da ogni accusa nel 2017. La9, l’emittente padovana, lo ha assunto nel 2013 per ospitare gli spettacoli Calcio in topless e Sanremo rovinati dal Festival di Sanremo 2014, cosa che fa da allora . Un omaggio a Patty Pravo e uno sguardo alla carriera di Maurizia avverranno nel 2014 quando Maurizia si esibisce nei club milanesi con il titolo Maurizia canta Patty.

Maurizia Paradiso Malattia


Quando a Maurizia fu diagnosticata la leucemia nel febbraio dello stesso anno, rivelò di essere curata all’ospedale San Gerardo di Monza. Quando ha iniziato a sentirsi male durante le registrazioni del programma Topless Soccer, si è resa conto di avere una patologia. Il 24 maggio Italia 1 Le Iene le dedica un servizio in cui Maurizia racconta al mondo la malattia che l’ha aggredita[9] comodamente dalla sua stanza d’ospedale. Questa volta torna al Gay Village di Roma con Vladimir Luxuria il 26 settembre per annunciare che si è ripresa dalla malattia e tornerà in televisione il 5 ottobre con una nuova versione del suo programma classico Vizi privati, che andrà in onda per due stagioni su Retebrescia. Nel febbraio 2016 è stata nuovamente intervistata da Le Iene ed è stata ospite del programma Domenica Live, condotto da Barbara D’Urso, per denunciare un ingente furto di denaro da lei subito mentre era in cura in ospedale.
Il 25 giugno 1955 nasce a Milano Maurizia Paradiso. La sua vita è piena di controversie, che gli rendono difficile condurre un’esistenza normale. Ci sono molte domande sul padre biologico, sebbene sia nato a Milano con il nome di “Maurizio Paradiso” e provenga da una famiglia confusa. Sua madre è un arrangiatore, mentre suo padre è un piantatore di frutta e verdura. Maurizia, all’epoca della nascita di Mauro, è cresciuta senza l’attenzione della madre a causa della professione materna. In collegio subisce moltissimi abusi psicologici. Gli anni trascorsi al college saranno un ricordo doloroso per l’attrice. Una biografia di Heaven intitolata “I travestiti vanno in paradiso” affermava che sua madre avrebbe costretto il paradiso a sparare a una rivale chiamata “The Tiger” se non avesse obbedito.

Nell’adolescenza Maurizia Paradiso inizierà il percorso per diventare donna b

y scoprendo il suo reale orientamento sessuale e la sua natura, e la transizione inizierà lì. Per motivi finanziari, ha iniziato ad esibirsi in club transgender a Milano con il soprannome di laura Kelly. Ha subito un aumento del seno all’età di 23 anni e ha continuato a sottoporsi alla procedura fino al completamento della sua transizione di genere nel 1973.
Claudo Tajana, figlio di un noto politico svizzero, sposa Maurizia Paradiso. Viene alla luce che l’ex coniuge di Maurizia è stato accusato di aver ucciso qualcuno investendolo e rimanendo impunito per il suo crimine. Roberto, da cui ha divorziato nel 2009, era il suo secondo marito.

Maurizia Paradiso Malattia
Maurizia Paradiso Malattia

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!