Spargi l'amore
Matt Smith Malattia
Matt Smith Malattia

Matt Smith Malattia – House of the Dragon, una serie HBO trasmessa su Sky, sta continuando la sua impressionante corsa di popolarità. Matt Smith, che è stato lodato per la sua recitazione in passato, è una delle star dello show e si sta godendo quello che potrebbe essere il suo più grande successo con la sua interpretazione di Daenerys Targaryen. Forse non tutti sanno che l’interprete inglese ha una condizione di salute cronica. Senza questa patologia, avrebbe avuto una storia professionale molto diversa. Che cos’è? Indaghiamo.

La celebrità del calcio nel tuo prossimo futuro. Smith ha sempre voluto giocare professionalmente dopo aver mostrato grandi promesse nel sistema di sviluppo di Northampton. Il fatto che abbia firmato un accordo con il Leicester in così giovane età è stata un’ulteriore prova che la sua carriera calcistica stava andando nella giusta direzione. In poche parole, l’adolescenza di Smith puntava verso una promettente carriera sportiva.

Tuttavia, è chiaro che il risultato non doveva essere così. In realtà, Smith apprese di soffrire di una malattia piuttosto rara quando aveva solo 15 anni. Dopo aver sperimentato le prime fitte di mal di schiena durante l’allenamento, è stato stabilito che la causa era la spondilosi cervicale. Una condizione degenerativa del rachide cervicale è chiamata spondilosi cervicale. Il futuro di Matt come giocatore di football era condannato a causa delle sue condizioni. Una decisione che ferì così profondamente il giovane Smith che in seguito ammise di sentirsi depresso in una vecchia intervista.

La notizia che era malato e avrebbe dovuto rinunciare al calcio lo ha devastato. Leggi cosa ha da dire: È stato un periodo difficile da attraversare e non sono stato in grado di dire a nessuno cosa mi era successo. Nella mia testa ero già un calciatore professionista. Quando ero al liceo, ero il giocatore di football più popolare. C’è anche la teoria alternativa secondo cui tutto è completamente casuale e inconoscibile e che i “disegni del destino” non sono altro che l’inevitabile conseguenza di una catena di eventi non correlati.

La malattia ha segnato una svolta nella vita di Matt Smith. Pensava di avere le carte in regola per diventare un giocatore di football professionista nella P remier League, ma alla fine ha rinunciato a questo sport per sempre. Questo sacrificio, tuttavia, lo avvicinò alla carriera di attore, una passione che era rimasta sopita fino ad allora. Smith non aveva ancora trovato la felicità nonostante l’arrivo dei primi corsi di recitazione e le relative soddisfazioni. Tuttavia, sono bastate poche parole scelte con cura per cambiare la sua prospettiva.

Una singola frase del suo insegnante di recitazione Terry Hardingham ha illuminato per lui una realtà completamente nuova: Prosa penetrante, persuasiva e citabile. Smith si è evoluto in un attore di alto livello nell’industria di oggi. Lo abbiamo visto in diversi media, tra cui Doctor Who, The Crown e Morbius. Ma con House of the Dragon, ha finalmente ottenuto il riconoscimento che merita.
Grazie alla sua interpretazione di Daenerys Targaryen in La casa del drago, un prequel dell’acclamata serie HBO Il Trono di Spade,

Matt Smith Malattia

l’attore Matt Smith sta attualmente godendo dello status di star. La maggior parte delle persone conosceva già il traduttore inglese per via della sua parte nel ruolo del principe Filippo in The Crown, ma era anche noto per i suoi ruoli in Doctor Who e Morbius. Non tutti sono consapevoli del fatto che in passato Smith, nato nel 1982, ha combattuto una condizione che alla fine ha alterato il corso della sua vita. L’attore una volta si è mostrato promettente come quarterback, ma alla fine ha deciso di intraprendere invece una carriera nel mondo dello spettacolo.

Da quando ha memoria, Matt Smith è combattuto tra due passioni: il calcio e il teatro. Ha iniziato la sua carriera nel programma giovanile del Northampton prima di passare al Leicester City. Ma a partire dall’età di 15 anni, il suo mal di schiena è stato così intenso che ha influito sul suo allenamento. La notizia che Matt aveva la spondilosi cervicale, una condizione degenerativa del rachide cervicale che gli impedisce di fare molti sforzi, è stata sia scioccante che scoraggiante. L’attore non ha avuto altra scelta che abbandonare definitivamente lo sport.

È stato un periodo difficile da attraversare e non sono stato in grado di dire a nessuno cosa mi era successo. Mi sono convinto: “Io sono quello, sono un calciatore”. Durante gli anni del liceo, Matt Smith era conosciuto come “il calciatore di tutti” prima di “diventare improvvisamente nulla” in una vecchia intervista. Terry Hardingham, l’istruttore di recitazione di Matt Smith, è stato il fattore decisivo nel tirarlo fuori dal suo funk quando gli ha detto: “Non sei mai stato pensato per essere un calciatore, sei molto più bravo a recitare”. L’allora fidanzata di Matt Smith.

Alcuni rapporti in Gran Bretagna affermano che l’attore vede Caroline Brandy, una donna d’affari di successo. Sebbene Carolina non lo abbia accompagnato alla premiere londinese di House of the Dragon nell’agosto 2022, sembra che abbiano fatto coming out al pubblico per la prima volta sulla loro relazione nel maggio 2021. Tuttavia, numerose pubblicazioni britanniche affermano che lo erano recentemente avvistati insieme mentre curiosavano tra le mercanzie di alcuni famosi gioiellieri.

L’attore britannico Matthew Robert Smith è nato il28 ottobre 1982. Ha ricevuto una nomination al BAFTA Award per il ruolo di Undicesimo Dottore nel programma televisivo di fantascienza Doctor Who. I primi ruoli televisivi di Smith sono stati negli adattamenti della BBC di The Ruby in the Smoke e The Shadow in the North di Philip Pullman nel 2006, e il suo primo ruolo televisivo importante è stato nel 2007 come Danny nella serie della BBC Party Animals.

Quando Smith è stato scelto per il ruolo dell’Undicesimo Dottore nel gennaio 2009, è diventato l’attore più giovane ad aver mai interpretato il ruolo nella serie televisiva britannica. Ha interpretato Isherwood nel film TV della BBC del 2011 Christopher and His Kind. Nel 2012, sarà visto come Patrick Bateman nell’adattamento musicale di American Psycho. Nel 2016, è diventato un personaggio fisso nelle prime due stagioni di The Crown su Netflix, interpretando il personaggio del principe Filippo di Edimburgo.

Matt Smith Malattia
Matt Smith Malattia

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!