Massimo Di Cataldo Malattia

Spargi l'amore
Massimo Di Cataldo Malattia
Massimo Di Cataldo Malattia

Massimo Di Cataldo Malattia – La cantante romana ha risposto alle accuse di Anna Laura Millacci, che aveva postato su Facebook, dicendo: “Sono molto scossa e addolorata”, ritirando il premio Lunezia. L’ho appena scoperto su Facebook e non ci posso credere. Perché la madre di mia figlia dovrebbe fare di tutto per cambiare la verità semplicemente perché una storia finisce?

Come uomo e come creatore, prenderò tutte le precauzioni necessarie per tenermi al sicuro”. Questi i primi commenti pubblici del cantante Massimo Di Cataldo dopo le accuse fatte dalla sua ex fidanzata, Anna Laura Millacci, su Facebook. Millacci, 45 anni , è una romana che sostiene che Di Cataldo l’abbia picchiata ripetutamente,

affermazione che ha sostenuto postando sulla sua pagina Facebook foto esplicite delle presunte aggressioni.Con le lacrime agli occhi, ho assistito all’esibizione di ieri sera della cantautrice capitolina accettare la Lunezia premio a Marina di Carrara. Nessuno nella folla sterminata sembrava rendersi conto della terribile storia in cui era stato protagonista per alcune ore. Ha consegnato altre due canzoni come espressione di gratitudine al pubblico.

Poi ha firmato una valanga di autografi per i suoi adoranti sostenitori prima di concedersi una pausa in un ristorante vicino al porto turistico di Marina di Carrara, raggiungendo il suo manager, Martino De Rubeis, a un tavolo sul balcone verso mezzanotte.Un piatto di verdure e un bicchiere d’acqua ci re quello che ha chiesto.

QUASI UN’ORA AL TELEFONO – Ha parlato con i suoi cari per circa un’ora mentre aspettava in disparte, dicendo cose del tipo: “Rassicurate mamma e papà, soffriranno più di me, questa è una narrazione ridicola, non ha verità .” Alle due del mattino, poco prima di uscire dal ristorante, disse: “Non capisco, e ne sono piuttosto scosso;

è la madre di mia figlia e la donna che amo di più al mondo. Questa, ha proseguito la cantante, è una cosa che mi fa davvero male. Non capisco; forse avrà una vita; sembra avere sogni artistici; eppure sono convinta che voglia farmi del male. Perché? Io sono qui stasera per questo, per lavorare, per impegnarmi nella mia professione, lei mi ha fatto questo gesto che non so definire,

non le ho ancora parlato e non so se è perché ho reagito bene alla nostra separazione o se sto solo cercando di rimettermi al lavoro e concentrarmi su me stesso dopo averle dato tanto”. Esclama subito: “No, no, no, non è possibile, è scioccante”. quando scopre che la polizia sta indagando sull’autenticità delle immagini che la sua ex fidanzata Anna Laura Millacci ha pubblicato sul suo sito Facebook, comprese le foto che mostrano un feto morto in un lavandino.

QUASI UN’ORA AL TELEFONO – Ha parlato con i suoi cari per circa un’ora mentre aspettava in disparte, dicendo cose del tipo: “Rassicurate mamma e papà, soffriranno più di me, questa è una narrazione ridicola, non ha verità .” Alle due del mattino, poco prima di uscire dal ristorante, disse: “Non capisco, e ne sono piuttosto scosso; è la madre di mia figlia e la donna che amo di più al mondo.

Questa, ha proseguito la cantante, è una cosa che mi fa davvero male. Non capisco; forse avrà una vita; sembra avere sogni artistici; eppure sono convinta che voglia farmi del male. Perché? Io sono qui stasera per questo, per lavorare, impegnandomi per la mia carriera, lei mi ha fatto questo gesto che non so definire, non le ho ancora parlato;

Massimo Di Cataldo Malattia

non lo so, forse perché ho reagito bene a la nostra separazione, sto cercando di rimettermi al lavoro, di concentrarmi su me stesso, dopo averle dato tanto”. Esclama subito: “No, no, no, non è possibile, è scioccante”. quando scopre che la polizia sta indagando sull’autenticità delle immagini che la sua ex fidanzata Anna Laura Millacci ha pubblicato sul suo sito Facebook,

comprese le foto che mostrano un feto morto in un lavandino. Massimo Di Cataldo, descrivendo le sue esperienze, ha esclamato: “NON CREDO A QUELLO CHE HO VISTO”, e ha proseguito dicendo: “Ho molto affetto per questa signora. È la mamma della mia bambina. Tuttavia, questa risposta suggerisce che è una persona instabile. In rari casi,

potresti avere una reazione negativa quando una storia giunge al termine”. Abbiamo litigato molto, ma non l’ho mai colpita o schiaffeggiata. Il cantante si è detto sorpreso poco prima di salire sul palco in Toscana, dove ha eseguito “E se ora te ne vai”, “Walking” e “Come sei beautiful”. “La diffamazione è stata commessa qui, e voglio cercare un risarcimento legale in questo momento”,

ha concluso. In questo momento, davvero non so cosa dire. dopotutto è una persona che amo e non sento il bisogno di parlarle male. Quello che mi ha fatto fa molto male. Le informazioni sono in fase di elaborazione, ma non ha senso per me in questo momento. Sono confuso sul motivo per cui si sta comportando in questo modo; forse vuole solo farmi del male,

perché sa quanto ci tengo a lei e ho in passato. Di Cataldo, premiato dal Festival Lunezia promosso dai quotidiani La Nazione e Il Tirreno, ha concluso: “Forse le dispiace che io stia tentando di riprendermi dalla separazione”. “Io sonopeccato che ieri sia andata come è andata. Chiedo cortesemente che la signora Anna Laura Millacci,

attuale compagna del mio ex marito Massimo di Cataldo, mi tenga fuori da tutte le sue pubblicazioni (e che mi hanno riguardato)”. ex moglie, si è rivolta su Facebook per rispondere ai commenti fatti dall’attuale fidanzata del cantante in merito alle sue immagini, in cui accusava Di Cataldo di averla picchiata e di aver provocato un aborto.

Massimo Di Cataldo Malattia
Massimo Di Cataldo Malattia

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!