Marisa Chiazzese Età Wikipedia

Spargi l'amore
Marisa Chiazzese Età Wikipedia
Marisa Chiazzese Età Wikipedia

Marisa Chiazzese Età Wikipedia – Un tumore maligno è costato la vita alla moglie di Sergio Mattarella, Marisa Chiazzese, nel 2012. Per questo Sergio Matterella ha sempre portato sua figlia Laura a tutte le sue funzioni ufficiali come Presidente della Repubblica sin dal suo insediamento nel 2015.

Si sa molto poco di la First Lady per il desiderio di solitudine della coppia e per la prematura scomparsa di Marisa Chiazzese. Marisa Chiazzese, anch’essa palermitana, era figlia dell’accademico Lauro Chiazzese, già rettore dell’Università di Palermo, professore di diritto romano, consultore nazionale fino al giugno 1946. Era nota per il suo carattere riservato e analitico.

Avevano entrambi poco più di 30 anni quando si sono conosciuti e sposati a Palermo nel 1966. Tuttavia, gli obblighi politici di Matterella hanno richiesto alla coppia di trasferirsi a Roma, dove era ben radicato. La moglie del fratello di Sergio, Piersanti Mattarella, Marisa Chiazzese, è stata assassinata da Cosa Nostra nel 1980.

Marisa Chiazzese è morta il 1 marzo 2012 a Castellammare del Golfo, dove aveva vissuto i suoi brevi ultimi anni. Durante una cerimonia in onore dei ricercatori sul cancro, il presidente Sergio Matterrella ha parlato con amore di lei, dicendo: “Per seguire la persona a me più cara al mondo, ho trascorso regolarmente diverse settimane negli ospedali oncologici”.

Le persone in ottima salute dovrebbero trascorrere del tempo in ospedale ogni tanto, perché “l’interazione con la miseria aiuterebbe tutti a dare a ogni cosa la sua giusta posizione nella vita”. Marisa Chiazzese, ex moglie di Sergio Mattarella. L’uomo che è succeduto a Giorgio Napolitano alla presidenza della Repubblica nel 2015 è sempre stato un privato la cui vita raramente è stata oggetto di voci o speculazioni.

Ma una cosa è certa: Sergio Mattarella ha perso sua moglie, Marisa Chiazzese, per malattia nel 2012. Almeno nella mente e nel cuore di Mattarella, il loro amore reciproco è rimasto incrollabile negli anni. Che ancora oggi, “con immutato affetto”, lascia fiori sulla sua tomba, fa celebrare ogni anno una messa in suo onore nella chiesa romana di Sant’Andrea delle Fratte,

e in suo onore ha scritto un cupo necrologio. È ora che si sappia l’identità della moglie di Sergio Mattarella. Fino ad oggi, ci sono poche o nessuna informazione pubblicizzata su di lei. Sergio Mattarella e Marisa Chiazzese, invece, hanno mantenuto un profilo basso per tutta la loro relazione e non hanno mai rivelato nulla della loro vita privata.

Anche se le immagini di Marisa Chiazzese sono poche, quello che emerge dalle scarse fonti disponibili e dagli stessi commenti del marito è il ritratto di una famiglia normale, fatta di banalità e affetti. I due si erano conosciuti a Palermo e ora si stavano sistemando a Roma. Le precedenti dichiarazioni di Sergio Mattarella, fatte molti anni fa: “Abbiamo una casetta in affitto a Roma,

la città dove vivono i miei tre figli, Bernardo, Laura e Francesco”, ne sono la conferma. È stato stabilito dai vicini che la coppia è discreta. Hanno ammesso alla stampa in passato che loro, il presidente e la first lady hanno avuto brevi conversazioni, principalmente su questioni condominiali. Il compianto Lauro Chiazzese, padre di Marisa Mattarella Chiazzese,

fu eminente giurista e deputato della Consulta Nazionale. Ha servito in questa posizione dal giugno 1946 fino alla sua morte nel novembre dello stesso anno. Dopo aver trascorso diversi anni come professore di diritto romano all’Università di Palermo, ne divenne Magnifico Rettore e fu segretario regionale della Democrazia Cristiana. C’era una sorella di nome Irma nella famiglia Mattarella,

Marisa Chiazzese Età Wikipedia

ed era sposata con il fratello maggiore di Sergio, Piersanti. Scambieremo i due fratelli con due sorelle. È stato uno strano caso di vite che si intersecano, per caso o per destino. Quando Piersanti era presidente della Regione Siciliana, fu assassinato da esponenti della mafia, e Irma fu testimone in prima persona di questa tragedia. Nel 1995,

un processo stabilì che i mafiosi Tot Riina, Michele Greco, Bernardo Brusca, Bernardo Provenzano, Giuseppe Cal, Francesco Madonia e Nenè Geraci erano responsabili del complotto e dell’esecuzione del suo omicidio. Irma, vedova, ha testimoniato che Valerio “Giusva” Fioravanti, terrorista nero, ha ucciso il marito.

Fioravanti fu infine scagionato perché la testimonianza a suo carico era stata ritenuta inattendibile. Una vicenda che indirettamente ha danneggiato anche Marisa e Sergio. Sergio Mattarella, allora professore, entrò in politica dopo la morte del fratello, avvenuta l’Epifania. Se Piersanti non fosse morto così, forse Sergio non si sarebbe deciso a continuare l’opera del fratello,

prima in Parlamento, poi al governo, alla Corte Costituzionale. Ora, nel suo ultimo ruolo di Presidente della Repubblica Italiana. Dopo la morte di Marisa Chiazzese, Laura Mattarella subentrò come surrogata, affiancando il padre nei viaggi importanti e partecipando alle funzioni pubbliche. Wikipedia non ha nemmeno la data di nascita di Marisa Chiazzeseit. Tuttavia,

è morta nel 2012, una perdita che ha lasciato un indelbile impressione sul suo amorevole marito Sergio, che ricorda lo straordinario impegno che ha messo nell’educazione dei loro tre figli, Laura, Francesco e Bernardo. Dato che Marisa e Sergio sono molto attenti a mantenere privata la loro relazione, raramente hanno a che fare con curiosi ficcanaso. Allora,

è chiaro che i due condividevano un legame molto speciale che nemmeno la morte avrebbe potuto recidere. È persino una tradizione scrivere un sentito necrologio per lei sul giornale ogni anno nell’anniversario della sua morte. Il portiere della loro casa di Roma ha osservato: “La morte di sua moglie è stata un colpo davvero terribile per lui”.

Che i ricordi erano così sconvolgenti per Sergio che si è trasferito dopo la scomparsa di Marisa Chiazzese. Sergio Mattarella ha citato la sua defunta moglie Marisa Chiazzese in un discorso che ha tenuto al Quirinale nel 2015 in onore della Giornata nazionale della ricerca sul cancro. L’ex presidente del Paese non ha nascosto i suoi sentimenti quando ha osservato: “Per seguire la persona a me più cara al mondo, ho trascorso molte settimane negli ospedali oncologici diverse volte”. Per poi introdurre un fondamentale messaggio di sensibilizzazione:

Marisa Chiazzese Età Wikipedia
Marisa Chiazzese Età Wikipedia

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!