Marisa Chiazzese Causa Morte

Spargi l'amore
Marisa Chiazzese Causa Morte
Marisa Chiazzese Causa Morte

Marisa Chiazzese Causa Morte – I sentimenti tra Sergio Mattarella e Marisa Chiazzese sono stati intensi. Poco si sa della First Lady perché lei e suo marito hanno preferito mantenere un alto livello di isolamento. Era la figlia di Lauro Chiazzese, professore di diritto romano ed ex rettore dell’Università di Palermo. Prima del giugno 1946, suo padre era anche deputato alla Consulta Nazionale.

Irma Chiazzese, moglie del fratello di Mattarella, Piersanti, fu uccisa nel 1980 da Cosa Nostra; Marisa Chiazzese era sua sorella. Incontrandosi a Palermo prima del trasferimento di quest’ultimo nella capitale, la coppia si è sposata lo stesso anno. Mattarella ha tre figli, Bernardo, Laura e Francesco, che vivono tutti a Roma. Stiamo affittando una piccola casa a Roma”, ha detto.

La moglie del compianto Sergio Mattarella, Marisa Chiazzese, è morta di cancro nel 2012. Per questo, da quando è diventato presidente, sua figlia Laura è stata al suo fianco in ogni funzione ufficiale. L’identità di Marisa Chiazzese e il ruolo che ha avuto nella vita di Matterella sono per lo più sconosciuti. Il loro incontro e matrimonio nel 1966 sono fatti noti, così come il loro successivo trasferimento politico a Roma.

Era la sorella del defunto Piersanti Mattarella, assassinato da Cosa Nostra nel 1980 perché non potesse condurre le indagini sulla banda. In suo onore, il presidente Sergio Matterrella ha rimarcato: “Per seguire la mia persona più cara al mondo, ho trascorso diverse settimane visitando più volte gli ospedali oncologici”, in una giornata nazionale dedicata alla ricerca sul cancro.

Sarebbe utile se le persone sane potessero occasionalmente trascorrere alcuni giorni negli ospedali oncologici per aumentare la consapevolezza sulla quantità di dolore che esiste nel mondo. Cosa sarebbe successo a Laura Mattarella, moglie del presidente della Repubblica italiana, una volta venuta a mancare? Parteciperebbe ancora a tutte le sue apparizioni pubbliche con lui?

Mattarella è stato salutato come un grande presidente della Repubblica. La sua rielezione non è stata il risultato di un gioco di potere dietro le quinte del parlamento italiano o con il popolo. Nel 1955 solo Giovanni Gronchi riuscì a cavalcare l’onda del sostegno legislativo alla vittoria. Nonostante sia contrario alla piattaforma della Democrazia Cristiana, ha ricevuto voti da alcuni sostenitori del partito.

C’è stato un funerale per Marisa Chiazzese il primo marzo a Castellammare del Golfo. E col tempo, sono tutti convergenti. È sceso dall’alto e ci ha costretti a farlo. È fondamentale che il Parlamento abbia finalmente ripreso piede, ritiene Ceccanti. Con il passare del tempo, la situazione si è notevolmente evoluta, esponendo un problema sistemico. Nella cosiddetta Prima Repubblica, quando i partiti erano potenti, in genere erano i presidenti a volersi ricandidare, ma le formazioni glielo vietavano.

Adesso i partiti non riescono a trovare un sostituto per presidenti come Mattarella, che vogliono solo tornare a casa, a Palermo, per riposarsi. I due sono stati legati fino al giorno in cui lei è venuta a mancare a Catellamare del Golfo il 1 marzo 2012. Suo padre, Lauro Chiazzese, era Rettore dell’Università del capoluogo siciliano e professore di diritto privato, rendendo la famiglia di Marisa molto rispettata .

Marisa Chiazzese Causa Morte

L’individuo era anche un membro di lunga data del Partito Democratico Cristiano. Ha servito la DC come segretario regionale e come deputato alla Consulta nazionale. Di Marisa Chiazzese si sa poco visto che il presidente della Repubblica è sempre stato attento alle sue dichiarazioni. Quello che possiamo dire è che Marisa e Sergio Mattarella si sono sposati nel 1966 dopo essersi conosciuti a Palermo.

A causa degli impegni politici di Mattarella, la coppia si stabilì a Roma dopo il matrimonio e vi allevò tre figli: Laura, che sembra accompagnare il padre in tutte le apparizioni pubbliche come “moglie alternativa”, Francesco, e Berardo Giorgio, quest’ultimo è professore ordinario presso l’Università ed è stato scelto dal ministro Marianna Madia per dirigere l’ufficio legislativo del dipartimento della funzione pubblica del governo.

C’è uno sguardo all’interno della vita personale di Marisa Chiazzese, inclusa la sua passione per la sua stessa famiglia. In realtà Piersanti, fratello maggiore di Sergio Mattarella, era sposato con la sorella della donna, Irma, poi uccisa dalla mafia. Irma e suo cognato Sergio erano presenti quando Tot Riina ei suoi scagnozzi assassinarono il presidente della Regione Siciliana. Ripetutamente, ho trascorso molte settimane in ospedali oncologici in modo da poter essere vicino alla persona che significa di più per me.

Sebbene la vedova affermasse di aver riconosciuto Valerio “Giusva” Fioravanti, un terrorista nero, come l’uomo che aveva ucciso suo marito Piersanti, Fioravanti alla fine fu scagionata perché la sua testimonianza non poteva essere attendibile. Quel giorno Sergio Mattarella decise di portare avanti l’eredità di Piersanti e di impegnarsi maggiormente nella politica nazionale.

Marisa è morta il 1° marzo 2012, dopo aver passato la vita al fianco del marito, incoraggiandolo in ogni sua impresa e aiutandolo a crescere i loro tre figli. Il cancro è stato la causa della scomparsa della donna, come svelato dallo stesso Mattarerra. Durante il National Cancer Research Month, ha detto: “Per seguire la persona a me più cara al mondo, ho h Ho ripetutamente trascorso diverse settimane in ospedali oncologici”.

Sono stati sposati così a lungo, e il loro amore è stato così potente, che ogni anno, nell’anniversario della morte di Marisa, il Presidente della Repubblica tiene una messa in suo onore e depone dei fiori nel luogo dove poi si sposerà di nuovo. A Castellammare del Golfo, il 1° marzo 2012, Marisa Chiazzese è morta per un tumore. Nella Giornata internazionale per l’eradicazione del cancro, Sergio Mattarella ha parlato pubblicamente di lei.

Il contatto con il dolore aiuterebbe chiunque a dare a ogni cosa la sua posizione appropriata nella vita, quindi è consigliabile che le persone sane trascorrano un po’ di tempo negli ospedali di tanto in tanto. Il presidente della Repubblica ha sottolineato nel suo intervento che il cancro non è “un affare privato tra il medico e il malato, è un male di portata nazionale, una frontiera che tocca tutti con ricadute psicologiche, sociali, economiche e familiari”.

Marisa Chiazzese Causa Morte
Marisa Chiazzese Causa Morte

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!