Malattia Marco Bocci

Spargi l'amore
Malattia Marco Bocci
Malattia Marco Bocci

Malattia Marco Bocci – Marco Bocci torna a parlare del problema di salute che lo ha portato in ospedale in passato. In realtà, l’attore ha scoperto tramite le visite del suo medico di avere l’herpes cerebrale; ha subito un intervento chirurgico e ha trascorso un po ‘di tempo in isolamento in ospedale.

Nel 2008 Marco Bocci ha dovuto affrontare un iter complesso e ora torna a raccontare la sua storia. Dopo aver eseguito diversi test su di lui a seguito di un incidente d’auto, l’attore ha appreso di avere l’herpes al cervello. Il marito di Laura Chiatti ha dovuto subire un intervento chirurgico e trascorrere una notevole quantità di tempo in ospedale,

entrambi i quali hanno alterato la sua prospettiva sulla vita. «Quando sei sano, o pensi di esserlo – rimarca Marco Bocci, sugli schermi Rai con “Fino all’ultimo battito”, in un’intervista al settimanale Dipiù – non sai quante cose dai per scontate, pensi più sul fare progetti per il futuro che sul goderti il presente. Ma dopo quello che mi è successo,

dopo aver appreso che non sono invincibile e dopo aver visto la morte da vicino, ho capito quanto sia fondamentale prendere la vita come viene e apprezzare le piccole cose. Il famoso attore umbro, padre di due figli, e coniuge di Laura Chiatti, Marco Bocci, è stato ricoverato nel 2018 per herpes cerebrale, una malattia che può causare gravi danni al cervello e persino la morte. Tempo fa,

Marco è stato intervistato da Mara Venier in una puntata di Domenica In, e ha rivelato: “Avevo difese immunitarie insufficienti e l’herpes invece di mostrarsi sulle labbra, come al solito, è arrivato al cervello”. Era entrato nel ruolo della memoria e della parola parlata, e io stavo facendo una scommessa enorme. Grazie allo staff medico, ho recuperato completamente.

Dopo aver visto quanto Mara fosse scossa, l’attore si è finalmente aperto alla folla, dicendo: “Viviamo tutti la nostra vita pensando di essere invincibili. Questa storia mi ha fatto capire quanto sia importante vivere nel presente senza soffermarsi sul passato o pianificare per il futuro. Per concludere la discussione,

Marco Bocci ha ricordato i suoi pensieri durante quel periodo terrificante: “Non ero cosciente, né consapevole. Mi hanno raccontato cosa è successo, ma le loro descrizioni erano nel migliore dei casi nebulose. Mi sembrava di essere il protagonista di un film di cui mi stavano parlando. Ma non avevo idea di aver sparato io. Ho visto una storia in cui ho avuto un ruolo importante.

L’incontro di Marco Bocci con la malattia è stato formativo. La sua paura mortale di contrarre l’herpes cerebrale.Bello, ma per molti fan, impossibile. Eppure anche Marco Bocci, ospite di Maria De Filippi a C’è posta per te, ha dovuto affrontare l’angoscia e il terrore della malattia. Nel 2008, l’attore ha richiesto cure mediche immediate.

Gli esami medici hanno confermato che l’interprete aveva l’herpes cerebrale, un disturbo non comune causato dalla diffusione del virus dell’herpes simplex dalle labbra al cervello. Il nervo olfattivo è l’ingresso e può essere gravemente danneggiato, fino al punto di morte. Marco Bocci ha avuto bisogno di un intervento chirurgico e di una lunga degenza nell’ospedale dove è stato curato per risolvere questo problema. Con le sue stesse parole,

Marco Bocci, ospite di Mara Venier, ha ricordato: “Avevo difese immunitarie insufficienti e l’herpes invece di mostrarsi sulle labbra, come al solito, è arrivato al cervello”. Ora stava agendo come la mia voce e la mia memoria, e stavo correndo un enorme rischio. I medici sono riusciti a salvarmi appena in tempo.

https://youtu.be/-MpiQ5NXsyY
Malattia Marco Bocci

Bocci invece è venuto a raccontare al settimanale Dipiù come la sua visione della vita fosse cambiata a causa della sua malattia: “Quando sei sano, o pensi di esserlo, non sai quante cose dai per scontate, ti preoccupi più a fare progetti per il futuro che a godersi il presente.Tuttavia, dopo quello che mi è successo,

dopo aver appreso che non sono invincibile e dopo aver assistito alla morte da vicino, ho imparato quanto sia vitale prendere la vita come viene e apprezzare il sagge parole pronunciate da Marco Bocci, alla luce delle quali si può affermare che l’attore adorato dal pubblico italiano è risorto a nuova vita dopo l’enorme paura della malattia…

Mentre noi siamo abituati a vedere Marco Bocci interpreta poliziotti malvagi e tipi mortali di mafiosi in televisione, nella vita reale è una persona completamente diversa. Soprattutto ora che è padre. Da quando ha avuto figli con Laura Chiatti, Enea e Pablo hanno costretto l’attore a rivalutare gli obiettivi della sua vita. -esistenza perfetta,

piena del tipo di amore incondizionato che può venire solo dall’avere figli. Nel 2018, la scoperta di una malattia mortale da parte di Bocci ha mandato in frantumi l’idilliaca vita familiare che aveva costruito. Ed è in momenti come questi che il valore di una famiglia unita e solidale diventa cristallino. Durante la stagione 2013 di Amici di Maria De Filippi,

Marco Bocci ha concluso una breve storia d’amore con il personaggio Emma Marrone. Presto ha incontrato la splendida Laura Chiatti a una cena e la loro attrazione immediata è stata innegabile. Almeno da lui; da quel momento in poi seguì una lunga storia d’amore durante la quale alla fine conquistò la donna che sarebbe diventata sua moglie.

Domenica In ha inserito una puntata in cui l’attore admè stato chiamare Laura per sbaglio per rompere il ghiaccio. «Ho sempre sostenuto che era arrivata una telefonata. Lui ha detto a Mara Venier che «in realtà quella telefonata è partita perché lei voleva partire». Dopo essersi frequentati per alcuni mesi, Marco ha proposto,

e la coppia felice si è sposata il 5 luglio 2014. Il loro amore ha portato alla nascita di due figli: Enea, il primo fiocco azzurro, nel gennaio 2015, e Pablo, il secondo, nel 2016. Quella tra Marco Bocci e Laura Chiatti è innegabilmente una storia d’amore da favola, eppure nelle ultime settimane,

Malattia Marco Bocci
Malattia Marco Bocci

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!