Luciana Paluzzi Oggi

Spargi l'amore
Luciana Paluzzi Oggi
Luciana Paluzzi Oggi

Luciana Paluzzi Oggi – Attrice italiana Oltre a interpretare Fiona Volpe di SPECTRE in Thunderball, ha recitato in Chuka, The Green Slime, 99 Women, Black Gunn e The Klansman negli anni ’60 e ’70 sia nell’industria cinematografica italiana che a Hollywood. Paluzzi è cresciuto a Roma, dove è nato e cresciuto. È stata l’unica studentessa dell’Accademia Scientifica di Milano, dove ha studiato per due anni ingegneria navale.

Nel 1954, ha ottenuto un ruolo non accreditato in Tre monete nella fontana di Jean Negulesco, grazie a un incontro casuale con un amico di suo padre che stava cercando una giovane attrice per interpretare un ruolo molto breve in due battute. Nonostante Negulesco fosse insoddisfatta delle interpretazioni delle altre donne fino a quel momento, la Paluzzi, che non aveva intenzione di diventare un’attrice, partecipò a un gran numero di film, la maggior parte dei quali furono prodotti nella sua natia Italia. Inizialmente le era stato dato il nome di Luciana Paoluzzi nei suoi primi ruoli cinematografici.

Luciana Paluzzi Oggi

Terence Young l’ha diretta in No Time To Die , un film militare britannico in cui è apparsa con Victor Mature nel 1957. Mentre i personaggi di Josita, Stanley Baker e Victor McLaglen di origine spagnola si contendono il suo affetto, è stata scelta per il film d’azione britannico Furia del mare. La Twentieth Century Fox Television ha firmato con Paluzzi un contratto di tre mesi nel 1959 per recitare come protagonista regolare nella serie televisiva della Twentieth Century Fox Five Fingers . Rafaella, la moglie di Ted Carter, è stata interpretata da Paluzzi in Return to Peyton Place nel 1961.

La maggior parte del lavoro di Paluzzi tra il 1963 e il 1965 è stata nei film italiani. In Thunderball di Terence Young, Paluzzi ha interpretato il cattivo di SPECTRE Fiona Volpe, il cui nome italiano significa “volpe”. Dominetta “Domino” Petacchi avrebbe dovuto essere la Bond girl principale, ma i produttori hanno scelto Claudine Auger, cambiando il nome del personaggio da una donna italiana a una francese, ribattezzandola Dominique Derval. Fiona Volpe, inizialmente destinata a essere Fiona Kelly, è stata il premio di consolazione di Paluzzi dopo che è stata informata di aver perso il ruolo di Fiona Kelly, che ha descritto come “più divertente” da interpretare. Una Bond girl era un’arma a doppio taglio, disse in seguito Paluzzi. Quando è tornata nel mondo del cinema italiano dopo aver recitato in Thunderball, Paluzzi ha scoperto di non essere più considerata seriamente come attore a causa del suo ruolo in un film così assurdo. Ha espresso la sua incredulità nel documentario Bond Girls Are Forever.

Muscle Beach Party e Chuka sono due dei film più importanti di Paluzzi. 99 Women e The Klansman sono stati entrambi diretti da Terence Young ed è apparsa in entrambi i film. Paluzzi e David Hedison hanno recitato nella serie di spionaggio di breve durata Five Fingers negli anni 1959-1960. Nel 1960, è apparsa in un episodio di The Tab Hunter Show con Tab Hunter. Nell’episodio Thriller “Flowers of Evil” del 1962, ha interpretato una moglie violenta. “The Four Steps Affair” e “To Trap a Spy” sono stati due dei suoi ruoli più memorabili nello show, in cui è apparsa anche nei panni di Angela, una seducente agente THRUSH che ha lavorato per la CIA. Nella terza stagione, episodio 3, “Face of a Shadow”, ha interpretato la baronessa Carla Montaglia in Twelve O’Clock High. In The Girl from UNCLE, ha interpretato il proprietario di un bar greco Tuesday Hajadakis nel primo episodio della serie nel 1966. Nel primo episodio di Mr. Teriffic, ha interpretato l’affascinante agente straniero Marla Valemska, un seducente agente straniero. “Powderkeg”, il film pilota della serie televisiva CBS Bearcats!, vedeva Paluzzi come guest star nel 1971. Nell’episodio del 1978 di Hawaii Five-O intitolato “My Friend, the Enemy”, interpretava la giornalista Liana Labella. Nel 1962, è apparsa in Bonanza come “The Dowry”.

Paluzzi ha sposato l’attore Brett Halsey nel 1960 dopo aver divorziato dall’attrice Renate Hoy, che era Miss Germania nel 1954. Erano sposati da appena un anno. Nel film Ritorno a Peyton Place, i due hanno interpretato una coppia sposata. Quando Halsey e Christian divorziarono nel 1962, sposò Heidi Brühl e ebbero un figlio, Christian. Paluzzi ha avuto una relazione a lungo termine con Tony Anthony negli anni ’60 e ’70, apparendo in film come Wounds of Hunger e Come Together come suo co-protagonista. Anthony è stata ispirata dal suo lavoro in Giappone su The Green Slime per creare e produrre The Silent Stranger, un film ibrido Spaghetti Western-jidaigeki.

Quando Paluzzi sposò il suo attuale marito, il magnate dei media americano Michael Jay Solomon, nel 1979, andò a New York City per stare con suo marito, che aveva fondato Michael Jay Solomon Film International, co-fondatore della Telepictures Corporation e divenne presidente della Warner Bros. Televisione internazionale.

La sua carriera di attrice è stata interrotta a causa del suo matrimonio. È diventato un agente di vendita internazionale per Canale 5 negli Stati Uniti nel 1980, che lei ha descritto come una posizione estremamente a basso stress. Lo seguì in giro per il mondo. Paluzzi e suo marito avevano anche una villa sulla scogliera a Jalisco, in Messico, chiamata “Casa Dos Estrellas”, dove vivevano con i loro due figli. Per essere più vicini alle loro famiglie a New York e Roma, il couple ha venduto la loro proprietà nel 2005.

Luciana, figlia di un ufficiale dell’esercito italiano, ha iniziato la sua carriera di attrice in giovane età. Sua Altezza ha detto: no! con Ugo Tognazzi e un film in cui era una turista americana a Napoli che prendeva un autobus pilotato da Vittorio De Sica sono usciti entrambi nel 1953, quando aveva appena sedici anni. Una comparsa in due film internazionali nel prossimo anno: l’americano Three Coins in a Fountain e il francese The Seven Sins of Dad. In alcuni dei suoi primi film, viene chiamata con il suo nome. Ha recitato in una serie di fotoromanzi pubblicati su Rizzoli Sogno e Luna Park negli anni ’50. Come parte del film diretto da Fritz Lang La tigre di Eschnapur e del film diretto da Marcello Mastroianni Il nemico di mia moglie nel 1959, ha lavorato con Debra Paget.

Luciana Paluzzi Oggi
Luciana Paluzzi Oggi

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!