Spargi l'amore
Joyner Charles
Joyner Charles

Joyner Charles – Charles Joyner, un famoso e apprezzato storico del sud americano, è morto il 13 settembre 2016. Era uno storico che ha spinto per nuovi modi di guardare alla storia. Era anche un insegnante stimolante, un musicista che era connesso e interessato alle radici della sua musica e un attivista che ha lavorato duramente per la giustizia razziale.

La carriera di Joyner è difficile da riassumere perché “resiste ostinatamente alla sintesi”, per usare una delle sue stesse frasi. Ha trascorso la maggior parte della sua vita nel sud, dove ha scritto, insegnato e tenuto discorsi sulla storia del sud, inclusa la schiavitù, la guerra civile, la segregazione e il movimento per i diritti civili; la letteratura del sud, da William Faulkner a William Styron, da Julia Peterkin a Natasha Trethewey;

la cultura popolare meridionale, dalle storie e leggende alla cultura materiale; e la musica del sud, dalle ballate al blues, dallo spiritual alla classica, dal country e dal bluegrass al jazz. Ha detto che gran parte del suo lavoro riguardava “grandi domande in piccoli luoghi”.Joyner ha frequentato il Presbyterian College di Clinton, nella Carolina del Sud, dove ha studiato storia e inglese. Nel 1956, iniziò la scuola di specializzazione presso l’Università della Carolina del Sud per studiare storia.

Ha conseguito il Master nel 1958, ma poi ha dovuto arruolarsi nell’esercito degli Stati Uniti. Dopo due anni di servizio, Joyner ha terminato il suo dottorato di ricerca, che era uno studio sul ruolo di John Dos Passos nella prima guerra mondiale e su come ha influenzato la sua scrittura. L’autoeducazione culturale di Joyner durante questo periodo è leggenda. Ne parlava spesso nelle conversazioni notturne.

Si sposò con Jean Dusenbury nel 1963. Prima di trasferirsi al St. Andrews Presbyterian College di Laurinburg, nella Carolina del Nord, dove andò bene per 14 anni, insegnò in alcuni college del sud. L’interesse di Joyner per il folklore e la cultura lo ha portato a fare ricerche sul campo su entrambe le sponde dell’Atlantico. Nel 1975, ha conseguito un secondo dottorato di ricerca in folklore e vita popolare presso l’Università della Pennsylvania, che sua moglie ha scherzato come l’unico campo che ha pagato meno della storia.

Dopo essere stato per un po’ professore in visita presso l’Università della Carolina del Sud, è entrato a far parte della facoltà del campus della filiale dell’Università della Carolina del Sud a Horry County, Coastal Carolina College, nel 1980. Questo era lo stesso campo a cui era più interessato ricerca. Questa ricerca ha portato al libro Down By the Riverside: A South Carolina Slave Community, che ha vinto un premio (1984). La prima edizione non è mai stata esaurita e nel 2009 la University of Illinois Press ha pubblicato un’edizione speciale per il 25° anniversario.

Joyner ha insegnato all’Università della California, Berkeley e all’Università del Mississippi per un breve periodo prima di diventare professore di ruolo presso l’Università dell’Alabama. Nel 1988, come prima Distinguished Chair di Burroughs in Southern History and Culture, è tornato nella Carolina costiera. Joyner è stato un ambasciatore globale per la storia e la cultura del sud. Teneva discorsi sinceri e suonava il piano ovunque andasse, dicendo a tutti di “smetterla di studiare la guerra”.

Ha usato le tradizioni della cultura popolare meridionale e il senso del posto nella letteratura meridionale per tutta la sua carriera. Tradizioni condivise: storia del sud e cultura popolare, un libro di saggi che ha messo insieme nel 1999, è stato un libro molto importante.Joyner è stato insegnante alla Coastal Carolina fino al 2007, quando ha smesso di lavorare lì. Nel 2012, la scuola, che ora è un’università statale separata, gli ha conferito il suo primo medaglione universitario.

ha creato una sala di lettura Charles Joyner e ha avviato il Charles Joyner Institute for Gullah e gli studi sulla diaspora africana.Il Premio del Governatore alla carriera nelle discipline umanistiche e l’appartenenza alla South Carolina Academy of Authors sono solo due dei tanti premi e riconoscimenti che ha ricevuto. È stato presidente sia della North Carolina Folklore Society che della Southern Historical Association. The Festschrift Becoming Southern Writers:

Essays in Honor of Charles Joyner è uscito dalla conferenza “Writing the South in Fact, Fiction, and Poetry” presso la Coastal Carolina University nel 2011. La moglie di Joyner, Jean Dusenbury Joyner, suo figlio, Wesley, sua figlia, la dottoressa Hannah Joyner, e suo marito, David Meyers, così come suo nipote, Abraham, vivono tutti dopo di lui. Abbiamo perso un grande storico e una persona che si prendeva cura delle persone e per me era un amico ancora migliore. Ha cambiato il mondo in meglio. Non vedremo mai più nessuno come Chaz Joyner.

Joyner Charles

Charles Joyner ha conseguito una laurea in Arte e Design presso la North Carolina A&T State University di Greensboro e un M.F.A. della North Carolina State University di Greensboro. Il suo lavoro ha vinto premi in mostre nazionali e può essere visto in musei e gallerie di tutto il sud-est. L’Huntsville Museum of Art di Huntsville, Alabama, il SAS Institute in Research Triangle Park, North Carolina, l’Atlanta Life Insurance Co.

ad Atlanta, Georgia, l’Università della Carolina del Nord a Chapel Hill e il Ministero dell’Istruzione di Accra, Ghana , tutti hanno arte nelle loro collezioni pubbliche e private.Due sovvenzioni del North Carolina Arts Council lo hanno aiutato a fareprogetti di arte pubblica per edifici statali. Il professor Joyner è responsabile del Ghana Study Abroad Program, che offre agli studenti la possibilità di visitare e studiare in uno dei centri culturali più importanti dell’Africa occidentale.

Ha insegnato molto al College of Art della Kwame Nkrumah University of Science and Technology di Kumasi, in Ghana. Ha molta esperienza nella gestione delle università. Mentre era al College of Design, era sia presidente del dipartimento che assistente preside.Ha studiato storia, folklore, cinema e musica.

Negli anni ’30 del Settecento, i primi antenati di Charles Joyner si trasferirono nell’area di Horry County, dove ora vive. È cresciuto nel Grand Strand, che ha influenzato la sua scrittura e il suo lavoro accademico. Joyner ha lavorato in estate a Myrtle Beach quando era un adolescente. Lì, ha appreso della musica e degli stili di danza unici della zona. Joyner ha raccontato di quando aveva 14 anni:

Joyner Charles
Joyner Charles

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!