Jimmy Butler Infortunio

Spargi l'amore
Jimmy Butler Infortunio
Jimmy Butler Infortunio

Jimmy Butler Infortunio – I 19 minuti di lotta in campo di Jimmy Butler nel primo tempo sono sufficienti per far tremare i fan di Miami, e preoccupati i tifosi degli Heat che hanno visto Butler tornare negli spogliatoi alla fine del primo tempo senza tornare in campo nel recupero . Il tabellone recita: 8 punti con 8 tiri, tre rimbalzi, due assist e un paio di palle rubate, in un match vinto lo stesso anche senza di lui.

Forse c’è stato uno scontro particolarmente duro in campo, o forse si è infiammato di nuovo il ginocchio che già gli aveva richiesto di saltare una partita in questi playoff. Non è ancora evidente. Ci sono stati numerosi infortuni da affrontare in questa stagione per Butler, tra cui caviglie, alluci, coccigi e spalle. Alla fine, Butler ha giocato solo 57 partite di stagione regolare.

La buona notizia per gli Heat è già arrivata in conferenza stampa dal tecnico Spoelstra: “Non devo aspettare aggiornamenti su nessun giocatore”: Butler non sarà sottoposto ad ulteriori test strumentali e probabilmente sarà in campo già in Gara-4 – Pronti a riprendersi la scena ea mettere alle corde i Celtics, con le spalle al muro e chiamati a vincere almeno un’altra volta in Florida contro gli Heat.

Prudenza ma lieve speranza in casa Heat per le condizioni di Jimmy Butler in seguito all’infortunio patito in gara 3. Nonostante abbia giocato 19 minuti nel primo tempo, il Miami All-Star non è riuscito a rientrare dopo l’intervallo a causa dell’irritazione al ginocchio. Fino a quel momento, il numero 22 aveva otto punti, tre rimbalzi, due assist e anche due palle recuperate su tre tiri.

In apertura della conferenza stampa, dopo il risultato, l’allenatore Erik Spoelstra ha escluso una risonanza magnetica per Butler. Secondo fonti vicine agli Heat, la sensazione è che il giocatore possa prendere parte al match nella notte italiana tra lunedì e martedì, quando Gara 4 si giocherà al TD Garden di Boston. Gaffe e insicurezze.

È stata una gara-3 sulle montagne russe per Miami, con gli Heat che hanno vinto 109-103 dopo aver quasi rinunciato a 26 punti, perso Jimmy Butler per infortunio e recuperato il vero Bam Adebayo, centro cruciale per la squadra di Spoelstra che ha fatto la differenza con 31 punti.

Boston ha sbagliato strategia, poi ha sbagliato anche lui, perdendo 24 palloni e rinunciando nonostante i 40 punti di Jaylen Brown. Un perfetto abbinamento speculare della serie: tutto può succedere. È probabile che un fattore determinante siano gli infortuni. Nonostante l’assenza di Robert Williams III, ancora una volta afflitto da un infortunio al ginocchio sinistro, Miami ha scoperto Kyle Lowry e ha perso Chris Butler prima dell’intervallo a causa di un’infiammazione al ginocchio destro; “Come ha detto Spoelstra,” Non avrai bisogno della risonanza magnetica “, il che implica che un infortunio non grave consentirebbe alla star degli Heat di giocare lunedì in Gara 4 delle finali NBA.

Nonostante sia stato malato nel primo tempo, si può dire che è stato comunque in grado di esibirsi ad alto livello a causa della sua natura ipercompetitiva. I medici hanno quindi deciso di interromperlo durante l’intervallo, quasi per legittima difesa. “È un evento comune con questo gruppo”, diciamo. Con soli tre punti nel quarto periodo per Tyler Herro a causa di un infortunio alla gamba destra, Adebayo è l’araldo della vittoria di Miami.

Jimmy Butler Infortunio

Al centro dell’elogio di Spoelstra c’è l’affermazione: “Ha eseguito la sua migliore imitazione di Butler, facendo tutto il necessario per far vincere la squadra”. Dopo aver messo a segno 31 punti, 10 rimbalzi, 6 assist e 4 palle rubate in 41 minuti, ha una risposta semplice. “Durante le prime due partite, afferma, non ha giocato affatto perché era” orgoglioso di essere visto”. Dopo la sconfitta di Gara-2, mi sono emozionato e ho giocato con un nuovo atteggiamento.

Merito anche di Udonis Haslem, che anche quando non è in campo ha un enorme impatto sul gioco e sulla rosa. per noi è fondamentale che giochi bene.”. Nella ripresa, dopo l’uscita di Butler, Adebayo è diventato ancora più importante nella partita degli Heat: “All’inizio Bam era la spinta offensiva di cui avevamo bisogno, ma dopo l’uscita di Jimmy le cose si sono stabilizzate”, dice Spoelstra.

Sappiamo di poter fare affidamento su di lui perché è il cuore e l’anima della nostra squadra e un comprovato vincitore”. Quando si tratta dei Celtics, il knockout è tutto incentrato sulla mentalità e su come hanno risposto all’aggressività di Miami sin dall’inizio. “Noi abbiamo scavato la nostra fossa nel primo tempo”, dicono l’allenatore Udoka e i giocatori praticamente all’unisono. Inoltre, 24 palle perse hanno portato a 33 punti per gli Heat. Secondo Al Horford, “ogni volta che ci avvicinavamo, mettevamo insieme una serie di palle perse e tornare sotto”.

Non è stato solo Brown a lanciare sette palloni: Jayson Tatum, il secondo peggior marcatore della squadra, ne ha lanciati sei. In termini di protezione palla ho fatto un buon lavoro”, spiega Brown. Devo essere più fiducioso e convinto. Certe cose sono state lasciate andare troppo lontano dagli arbitri e ogni volta che ho attaccato il ferro, ho sentito almeno due mi passa addosso senza ottenere un fischio.

Ma la colpa è mia, devo migliorare la mia prestazione”. Prima di guardare avantialla quarta partita, in cui Miami probabilmente metterà su un’altra montagna russa, “Sappiamo molto bene qual è la squadra di Miami, come giocano. Come squadra, dobbiamo eguagliare la loro aggressività se vogliamo vincere la serie.

Tuttavia, non dovrebbe esserci motivo di allarmarsi alla luce dell’imminente partita 4 a Boston tra due giorni, prevista anche per Butler che finirà la partita con 8 punti e 3 rimbalzi in 20 minuti.

Jimmy Butler Infortunio
Jimmy Butler Infortunio

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!