Jasmine Paolini Genitori

Spargi l'amore
Jasmine Paolini Genitori
Jasmine Paolini Genitori

Jasmine Paolini Genitori – Oggi alle cinque si passa a Bagni di Lucca per la grande festa. Con radici nel locale club Mirafiume, la prodigio del tennis Jasmine Paolini è stata premiata nella sala consiliare per essere salita in cima alla classifica mondiale italiana alla giovane età di 23 anni. rilassarsi a casa a Lucca prima di partire per l’Australia.

È ancora “la ragazza della porta accanto” nonostante il suo successo nel tennis, e non lascia che il suo status di celebrità cambi il modo in cui si vede in relazione ai suoi amici. Suo fratello maggiore, William, ha 14 anni ed è uno studente e giocatore di tennis. È nata il 4 gennaio 1996. Mamma Jacqueline ha 52 anni, papà Ugo è un tennista,

anche lo zio Adriano è un tennista. Vicino a casa sua, Jasmine ha dato alla luce i prodigi del tennis Ivano Pieri e Marco Picchi al Tennis Club Mirafiume. Ha proseguito fino al nucleo di Tirrenia e successivamente al nucleo di Vicopelago. Attualmente risiede a Forte dei Marmi con i genitori e il fratello e, quando non è in viaggio, passa il tempo ad allenarsi al club Italia.

È stato formato da Renzo Furlan. Jasmine è stata in tutto il mondo e ha una laurea in contabilità. Recentemente ha viaggiato in Cina, Giappone, Brasile e Stati Uniti e parla correntemente l’inglese. “Quando avevo sei anni dovevo decidere tra il tennis e il nuoto. A Fornoli mia madre teneva lezioni di ballo. Il tennis vinceva perché sia mio padre che mio zio erano dei grandi giocatori.

Inizialmente ci andavo due volte a settimana. Ricordo prendendo le prime lezioni di tennis da Marco Picchi, il padre di Jessica e Tatiana Pieri, al Tennis Club Mirafiume, poi a dodici anni ho iniziato la mia formazione a Vicopelago, a 15 anni mi sono trasferito a Tirrenia e ho iniziato a gareggiare a le competizioni di più alto livello. Dato che il tennis è la mia vita,

non ci ho pensato. Sono un giocatore professionista e amo quello che faccio. “Non mi ha mai veramente turbato. È qualcosa che mi piace fare. Quando non gareggio, passo cinque ore al giorno ad affinare le mie capacità atletiche e tennistiche. Ci sono sfide, certo, ma nel complesso lo trovo gratificante. Faccio colazione, mi alleno e poi vado a dormire.

Mi piace prendermi il mio tempo per rilassarmi davanti alla TV e guardare partite importanti, partite intriganti e persino partite che coinvolgono i miei avversari. Il mio modo preferito di passare il tempo. Questo assicura che non perderò mai nulla di utile. Inoltre, sono molto attivo nello sport. Anche se è passato più di un decennio da quando ho chiamato Bagni casa,

la città conserva ancora molti bei ricordi d’infanzia per me. Penso ancora al signor Erina, la mia maestra di quarta elementare alla Scuola Elementare Matteo Trenta. Mia nonna paterna, Ivonne, vive a Bagni. Mantenere le amicizie fin dall’infanzia è difficile perché ci sono così poche possibilità per farlo. I miei nonni materni, Barbara e Salomon,

vengono rispettivamente dalla Polonia e dalla Danimarca. “No, non c’è nessun legame. I miei doveri non interferiscono con la mia capacità di uscire con gli amici. Non ho mai una vera pausa, ma va bene così. Il romanzo “Io uccido” di Giorgio Faletti mi ha colpito molto. Un buon romanzo di suspense può tienimi sveglio la notte.

Ligabue e Jovanotti sono due dei miei compositori preferiti. Mi dispiace molto non aver potuto assistere al concerto di Viareggio. Entrambe le volte ho perso il treno perché o ero troppo lontano o non potevo trova il mio biglietto Poi ascolto anche la musica di artisti internazionali.È tempo per me di andare in Australia per gli Australian Open.

Jasmine Paolini Genitori

L’obiettivo di ogni giorno è migliorare me stesso. Vincere un Grande Slam è l’obiettivo finale. Ugo, padre. Ci godremo una grande festa a Bagni di Lucca prima di Natae.Nov. 18, 2019 – Lucca, Italia Allora. La prodigio del tennis di Bagni di Lucca, Jasmine Paolini, una tennista di 23 anni, è classificata tra i primi 100 giocatori della WTA.

La decisione è stata presa dal computer del plenipotenziario dello sport di racchetta. Per essere esatti, dopo la conclusione a Tokyo, era il numero 95. È un grosso problema entrare nella top 100 delle giocatrici del mondo. Le buone notizie, però, non si fermano qui. Jasmine ora ha la massima classifica italiana, superando Camila Giorgi,

che attualmente è al 97esimo posto e non giocherà più fino al 2020. Certo, quest’anno è stato spettacolare per la campionessa lucchese, ma anche due settimane fa, la campionessa d’orgoglio del l’intera Media Valle del Serchio era ancora al numero 119, nonostante il suo straordinario sviluppo. Dopo un balzo di 14 posizioni in semifinale a Shenzhen, in Cina,

ha vinto il torneo ITF a Tokyo raccogliendo altri 76 punti e portandosi al primo posto. Anche se il Giappone è lontano, il padre di Ugo e la sua super fan nonna Yvonne continuano a tenersi aggiornati sulle ultime notizie dalla loro città termale.Ugo Paolini ha contribuito al successo di sua figlia. Ha mostrato alla figlia l’amore e il sostegno di un padre senza intromettersi nella sua vita professionale,

dandole lo spazio di cui aveva bisogno per avere successo. Ugo Paolini dice: “Per carità, ènon un problema di viaggio, ma di… superstizione. È così che sono i giocatori. Nadal sembra avere molte bottiglie. Forse i ticchettii nervosi proprio prima di un servizio. Lasciami elaborare. Non c’è stato alcun contatto tra di noi. Riusciamo a comunicare grazie all’audio cristallino di WhatsApp.

Chiaramente, ma dai un’occhiata alle tre opportunità che questa situazione presenta per lei. Non voglio esagerare, ma forse è la più cruciale. Aggirerà l’arduo processo di qualificazione al torneo del Grande Slam. Se Jasmine mantiene la sua posizione attuale agli Australian Open di gennaio, ad esempio, sarà testa di serie nell’evento principale. Se evita di essere sorteggiata contro Barty, Osaka,

Jasmine Paolini Genitori
Jasmine Paolini Genitori

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!