Incidente Sulla Messina Catania

Spargi l'amore
Incidente Sulla Messina Catania
Incidente Sulla Messina Catania

Incidente Sulla Messina Catania – Sulla A18 Messina-Catania c’è stato un altro incidente. Per ragioni ignote, il motore di un camion è andato a sbattere contro la parete della galleria in prossimità della sommità di Briga, in prossimità di un tratto a doppio senso di marcia, rendendo impraticabile la circolazione dei veicoli in entrambe le direzioni.

Subito è intervenuta la filiale A20 di Boccetta della Polizia Stradale. Inoltre è stata richiesta l’assistenza della polizia locale, che ha scortato i veicoli in uscita dal casello di Roccalumera per Catania in direzione dell’uscita Tremestieri per riportarli in autostrada. Lunghi schieramenti anche sulla statale, con partenza da Giampilieri, con le automobili dirette verso il centro ionico.

E’ in corso di sgombero la linea di circa 3 km in direzione Messina; la situazione sta gradualmente tornando alla normalità e il Cas ha confermato che entrambe le rotte sono ora aperte. Ci sono alcuni commenti e lamentele di persone che sono state fermate o che non sono state avvisate prima di entrare nel tumulto in autostrada per ore: “Con 40 gradi e paura, non c’è aiuto.

Il lettore lo descrive come “vergognoso”, insieme con altri termini che hanno un tono simile. “il sole dalle 15. Una fila senza fine, nessun aiuto e vergogna”. E poi: “La colpa è tua! In fila, in metropolitana, asfissiata. Potresti morire senza che nessuno venga ad aiutarci o ad informarci. Formazioni infinite sotto il sole. Come fai allora nel 2022? Niente”.

“Grazie alle persone che dovrebbero proteggerci, questo percorso si è trasformato in un inferno, secondo uno dei nostri lettori di Facebook. È inimmaginabile viaggiare in questo modo. Speriamo sinceramente che nessuno subisca mai danni o perda la pelle. assolutamente vergognoso “. “Patrizia dichiara: “Sono ancora in fila e il traffico non è per niente regolare”.

Ho anche un anziano con me in macchina e fuori al sole. Voglio tornare a casa il prima possibile. .Vergogna è una parola troppo raffinata. Noi siamo qui, lasciati morire nel caldo che c’è”. Sulla A18 Messina-Catania si è verificato ancora un altro tragico incidente. In un tratto dell’autostrada con traffico a doppio senso, il motore di un camion ha colpito il muro del tunnel vicino a Briga per ragioni non specificate.

A seguito dell’immediato intervento della polizia stradale, entrambe le corsie di circolazione sono ora completamente bloccate e si è costretti a viaggiare a velocità molto bassa a fianco di conducenti bloccati. Anche qualcuno è andato ad aspettare in una fila di un’ora. Attualmente, per alleviare la congestione del traffico, i veicoli diretti in direzione Catania sono dirottati all’uscita Tremestieri e poi riportati in autostrada dal casello di Roccalumera.

L’incidente è avvenuto al doppio senso di marcia, nei pressi di Scaletta Zanclea. fermato il traffico in direzione Messina. Ci sono ancora problemi con l’A18. La circolazione è bloccata nell’area di Santa Margherita in direzione Messina nel tratto in cui attualmente è presente il doppio senso di marcia a causa dei lavori in corso.

Un grosso veicolo finito di traverso sull’autostrada quando l’autista ha perso il controllo mentre attraversava il tunnel dello Schiavo ha causato l’impasse del sistema di trasporto. Immediati effetti sulla viabilità, con la Polizia Stradale che ha indirizzato tutto il traffico sulla statale 114 subito dopo aver disposto l’uscita forzata a Roccalumera.

Incidente Sulla Messina Catania

L’enorme veicolo viene rimosso dagli esperti del CAS, che stanno liberando anche la strada. In questo momento è d’obbligo prendere l’uscita Tremestieri per chi viaggia in direzione Catania. Nonostante i pannelli informativi fossero stati eretti vicino agli incroci ma ancora non funzionassero, c’erano numerosi automobilisti indietreggiati per due ore sotto il sole cocente senza alcun contatto ufficiale.

Ford Fiesta e Toyota Yaris si scontrano con grande forza. Mentre il ragazzo deceduto era sulla Fiesta, i tre passeggeri feriti stavano viaggiando insieme. Una prima ricostruzione suggerisce che l’autista della Fiesta avrebbe perso il controllo del veicolo, forse a causa di una malattia o di un attacco di sonno, e si sarebbe schiantato contro il guard rail.

Una prima ricostruzione suggerisce che l’autista della Fiesta avrebbe perso il controllo del veicolo, forse a causa di una malattia o di un attacco di sonno, e si sarebbe schiantato contro il guard rail. Sull’autostrada A18 Messina-Catania, ieri sera dopo le 23, una persona è morta e tre sono rimaste ferite.

Tra gli incroci di Tremestieri e Roccalumera, una galleria nei pressi di Briga Marina è il luogo dell’incidente. La vittima è un nativo Patern che ha 47 anni. L’altro veicolo è quindi arrivato, ma non è stato in grado di aggirare completamente l’ostacolo con la Ford Fiesta. L’autista dell’utilitaria è morto sul colpo.

Ieri, intorno alle 22:30, è accaduto un terribile incidente sull’autostrada A18 Messina-Catania. L’incidente è avvenuto all’interno di una galleria nei pressi di Briga Marina. A seguito di un incidente che ha coinvolto due veicoli, una Toyota Yaris e una Ford Fiesta, all’interno di una galleria nei pressi del paese di Briga, in direzione del capoluogo etneo, è morto un uomo di 47 anni di Patern.

I tre occupanti dell’altra automobile sarebbero rimasti feriti. Le prime ricostruzioni indicano che l’autista della Fiesta avrebbe perso il controllo del veicolo, forse a causa di una malattia o di un attacco di sonno, schiantandosi contro il guard rail. L’altro veicolo è quindi arrivato, ma non è stato in grado di aggirare completamente l’ostacolo con la Ford Fiesta.

L’autista della Ford è passato all’improvviso. All’incidente sono immediatamente intervenuti vigili del fuoco, 118 ambulanze e polizia stradale. Ieri intorno alla mezzanotte si è verificato un terribile incidente stradale sull’autostrada A 18 Catania-Messina nell’area compresa tra Fiumefreddo e Giardini Naxos, in direzione Messina.

Secondo la polizia stradale delle indagini di Giardini, una Volkswagen Polo con a bordo sei membri della famiglia Gaggi sarebbe rimasta coinvolta in un incidente autonomo e si sarebbe scontrata con il guard rail. L’autista è stato sbalzato dal veicolo nell’urto mortale; fu portato all’ospedale Cannizzaro di Catania ma lì morì. Invece, un ragazzo di 14 anni che era uno dei ragazzi dell’autista è morto sul colpo.

Incidente Sulla Messina Catania
Incidente Sulla Messina Catania

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!