Incidente Oggi Afragola

Spargi l'amore
Incidente Oggi Afragola
Incidente Oggi Afragola

Incidente Oggi Afragola – Due giovani maschi, di 17 e 22 anni, sono morti quando una Peugeot 102 in corsa si è schiantata in via San Marco sulla strada per Casalnuovo. Un terzo di loro è in condizioni critiche negli ospedali. La tragedia ad Afragola di Napoli. Nella notte tra il 23 e il 24 marzo, due giovani sono morti e un terzo è rimasto gravemente ferito in un incidente stradale. CDR,

17 anni, e FI, 22, sono le vittime. Le prime ricostruzioni suggeriscono che il Pegeut 207 su cui viaggiavano i tre sia scivolato e si sia schiantato contro un muro. L’incidente è avvenuto in via San Marco intorno all’una di notte. Il 17enne è morto sul colpo per la forza dello schianto, e il 22enne è stato trasportato d’urgenza in un’ambulanza in codice rosso all’ospedale Caldarelli di Napoli,

dove purtroppo i medici non sono stati in grado di salvargli la vita a causa del gravità delle sue ferite. Il passeggero di sesso maschile di 20 anni a bordo del loro veicolo è stato portato alla clinica Villa dei Fiori di Acerra. Sul luogo dello scontro sono giunti per raccogliere informazioni gli agenti della Polizia di Stato addetti al Commissariato di Afragola.

L’orrenda tragedia di Afragola costò la vita a Claudio e Ferdinando; un terzo compagno di viaggio in automobile è in condizioni critiche.Due ragazzini sono rimasti uccisi in un terribile evento avvenuto ad Afragola, in provincia di Napoli. Secondo quanto riferito, il terzo giovane nell’automobile è in condizioni critiche in un ospedale della zona. Venerdì 24 marzo,

intorno alle 2:00, due giovani, Ferdinando Iaquino, 22 anni, e Claudio De Rosa, 17 anni, sono rimasti uccisi in un incidente ad Afragola, comune della città metropolitana di Napoli in Campania. La zona dove è avvenuto il terribile incidente, tra i comuni di Afragola e Casalnuovo di Napoli, era una strada senza uscita dove la Peugeot su cui viaggiavano i tre ragazzi sarebbe scivolata andando a sbattere contro un muro.

La polizia e i vigili del fuoco si sono precipitati sul posto in un ultimo disperato tentativo di salvare la vita dei ragazzi. Uno di loro, Claudio De Rosa, era già morto prima dell’arrivo dell’ambulanza. A confermare la morte di Claudio De Rosa sono stati gli operatori del 118 accorsi sul luogo dello scontro. Invece Ferdinando Iaquino, la seconda vittima,

è stato trasferito in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli di Napoli, dove è tragicamente scomparso poco dopo. Oltre all’arrivo dei sanitari, a seguito dell’incidente, sul posto sono giunti anche gli agenti del Commissariato di Afragola, impegnati nei rilievi utili a stabilire l’esatta dinamica che ha portato al tragico incidente. Il terzo ragazzo, un ventenne che era seduto sul sedile posteriore,

è stato trasferito all’ospedale napoletano a seguito di un’emorragia cerebrale, dove è tuttora ricoverato in gravi condizioni. Diverse persone hanno espresso il loro cordoglio alle famiglie delle due vittime sui social media, con alcuni utenti che hanno espresso il desiderio che il governo locale intervenga per frenare l’epidemia di giovani che guidano spericolati per le strade.

Un evento orribile che rimarrà impresso per sempre nei dati strazianti sulle vittime della strada e nei cuori di coloro che sono rimasti indietro. L’Asaps, l’Associazione Amici e Sostenitori della Polizia Stradale, ha aggiornato questi numeri rilevando che nel primo bimestre del 2023 sono morte 195 persone in incidenti stradali, di cui 73 sotto i 35 anni.

Incidente Oggi Afragola

maxi tamponamenti in cui una persona è morta e altre sessanta ferite, e sono stati coinvolti 65 veicoli. Due gravi incidenti si sono verificati questa mattina sulla A1 nei pressi di Napoli, e questo il bilancio della loro gravità. Il peggio è accaduto sulla direttrice nord verso Roma all’incrocio Afragola-Casoria; un uomo sulla sessantina è stato ucciso. Poco dopo,

c’è stato un altro tamponamento, questa volta dall’altra parte. Ho sentito una frenata e un gran botto, ma non si vedeva niente, e poi ho dovuto frenare bruscamente per far scendere i ragazzi dall’auto. Secondo un testimone oculare, che è sfuggito alla collisione per pochi centimetri, un’altra collisione che ha coinvolto centinaia di veicoli si è verificata quasi contemporaneamente a meno di un chilometro a sud.

La nebbia potrebbe aver avuto un ruolo in entrambi gli incidenti, ed è probabile che anche lo shock e l’inesperienza dei conducenti abbiano contribuito. Poiché la nebbia è così rara lì, né l’infrastruttura né la cultura si sono sviluppate per affrontarla. Alle 8 una fitta coltre di nebbia è scesa sull’autostrada tra Napoli e Roma. C’erano 22 relitti sul miglio del percorso.

Non molto tempo dopo, la stessa cosa accadde nella corsia in direzione sud. Altri due massicci tamponamenti che hanno coinvolto un totale di 43 veicoli si sono verificati a poche centinaia di metri di distanza ai caselli. L’evento più tragico è avvenuto all’incrocio di Afragola, dove Mario Ciotta, 60 anni, è rimasto schiacciato a morte dal metallo del suo mezzo. L’uomo,

che stava festeggiando il suo onomastico con le sue due figlie e due nipoti, di 5 e 7 anni, stava uscendo dalla città con la sua auto. Le ragazze e una delle madri erano ferite, ma stavano tutte bene. Uno e mezzobambino polacco di un anno che ha subito gravi lesioni al torace è ancora in condizioni critiche. Eppure,

gli esperti dell’ospedale Cardarelli di Napoli gli consigliano di compiere questa azione. Alcuni dei feriti sono stati portati al San Giovanni Bosco di Frattamaggiore, ma la maggior parte è stata curata nello stesso ospedale. Il secondo tamponamento, sulla direttrice sud del capoluogo partenopeo, ha coinvolto oltre trenta veicoli e ha provocato numerosi feriti.

A nord l’autostrada A1 è rimasta chiusa per alcune ore, ma a sud della città di Napoli è stata riaperta quasi subito. Ancora sangue per le strade della Campania: oggi, venerdì 24 marzo, due ragazzi hanno perso la vita in un incidente mortale ad Afragola, nei pressi del bar La Fontanina di via San Marco. L’incidente ha coinvolto civili che risiedono nella vicina cittadella militare della zona oltre a polizia stradale, vigili del fuoco, 118,

Incidente Oggi Afragola
Incidente Oggi Afragola

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!