Incidente Melicucco

Spargi l'amore
Incidente Melicucco
Incidente Melicucco

Incidente Melicucco -Al km 4,480, nei pressi di Melicucco, in provincia di Reggio Calabria, si è verificato un grave incidente sulla statale 682 SGC “Jonio-Tirreno”. Due auto, una Fiat Uno grigia e una Volkswagen Passat nera, si sono scontrate per incognite. Luciano Tripodi, 57 anni, di Cittanova, imbianchino e padre di tre figli, è morto mentre era a bordo della Fiat Uno.

Sul posto una squadra dei vigili del fuoco di Polistena ha estratto uno dei feriti dalle lamiere della Fiat Uno e lo ha affidato alle cure degli operatori sanitari del pronto soccorso “118”, che, viste le gravi circostanze, hanno trasportato il ferito in un ospedale di Reggio Calabria grazie all’intervento immediato dell’elisoccorso. Non correrebbe alcun rischio.

Gli altri feriti sono stati trasportati in ambulanza dal “118” al pronto soccorso dell’ospedale di Polistena. Le loro circostanze non sono importanti. Sul luogo dell’incidente, gli agenti della Polizia Stradale di Siderno hanno svolto gli accertamenti con l’assistenza dei vigili del fuoco. Il traffico è stato dirottato su una strada secondaria con indicazioni fornite sul posto in quanto la strada è stata temporaneamente chiusa in entrambe le direzioni. I dipendenti Anas hanno ripristinato la passabilità non appena è stato possibile.

Una persona è morta e altre tre sono rimaste ferite in un incidente avvenuto poche ore fa sulla Grande Strada di Comunicazione “Jonio-Tirreno” tra l’incrocio Melicucco e San Fili. Una Fiat Uno e una Volkswagen Passat si sono schiantate frontalmente per circostanze ancora in corso di accertamento. Dalle prime informazioni, il passeggero a bordo della Fiat Uno morto sembra essere originario di Cittanova. L’autista del veicolo, che versava in condizioni critiche, è stato trasportato in aereo all’ospedale Riuniti di Reggio Calabria.

Oltre all’elisoccorso, che ha trasferito in ospedale uno dei feriti più gravi, sul posto sono intervenute 118 ambulanze ei Vigili del fuoco per aiutare le persone a uscire dalle lenzuola. La “Jonio-Tirreno” è temporaneamente chiusa in entrambe le direzioni, con la circolazione deviata su viabilità secondaria segnalata con segnaletica. Sul posto sono intervenuti i lavoratori dell’Anas per aiutare a ripristinare la viabilità nel più breve tempo possibile.

Questo pomeriggio, tra Melicucco e Rosarno, sulla Ss 682 Jonio-Tirreno, c’è stato un incidente. Una persona è morta e tre persone sono rimaste ferite nella collisione, tra cui due auto e le cui ragioni sono ancora oggetto di indagine. Entrambi i sensi di marcia sono momentaneamente chiusi. Lo scontro mortale è avvenuto pochi minuti fa sulla SGC Jonio-Tirreno, importante arteria stradale del reggino. Dallo svincolo di Melicucco allo svincolo di San Fili il traffico è completamente interrotto con dislivelli chilometrici sia in direzione est che est.

Per consentire le operazioni di soccorso, il percorso è stato chiuso al traffico e rimarrà chiuso per qualche tempo. Il magistrato dovrebbe presentarsi a breve. L’incidente ha coinvolto due auto (una Fiat Uno e una Volkswagen Passat) e ha provocato la morte di una persona (Luciano Tripodi, 57 anni, di Novigrad) e il ferimento di altre tre, evacuate sul posto da ambulanze ed elicotteri . Sul posto sono intervenuti, oltre ai soccorritori, anche la Polizia Stradale, i Carabinieri, i Vigili del Fuoco e l’Anas.

Incidente Melicucco

Una persona è morta e altre tre sono rimaste ferite in un incidente stradale questo pomeriggio sulla statale Ionio-Tirreno. Uno scontro tra due auto si è verificato nei pressi di Melicucco. Morirà Luciano Tripodi, 57 anni, imbianchino e padre di tre figli. Uno dei pazienti feriti è stato trasferito in un grande ospedale metropolitano in elicottero dopo aver ricevuto la prima assistenza dai medici. Le ragioni dell’incidente sono ancora in corso di accertamento.

Sul posto sono immediatamente intervenuti la polizia, il 118 personale sanitario, i vigili del fuoco del Polistena e gli ufficiali dell’Anas. Entrambe le direzioni della strada sono chiuse e il traffico viene instradato verso una rete stradale secondaria contrassegnata da segnaletica. Michele Franco, 26 anni residente a Cinquefrondi, è morto mentre veniva trasportato in un ospedale di Reggio Calabria dopo essersi scontrato con un’auto sulla moto che gli avevano noleggiato per un viaggio. Il ragazzo stava guidando una Honda 600 lungo la Strada Provinciale 5 tra Melicucco e Polistena quando ha perso il controllo e si è scontrato frontalmente con una station wagon Ford Focus.

Lo scontro è stato violento e il giovane ha riportato gravi ferite. Il quartier generale dei servizi di emergenza del 118 si trovava proprio di fronte, per fortuna. I medici hanno agito rapidamente e hanno rianimato con successo il bambino che era andato in arresto cardiaco. Tuttavia, la sua salute sembrava essere molto critica. È stato inviato anche un eliambulanza, ma il giovane è morto mentre veniva trasportato in ospedale. Una persona è morta e altre tre sono rimaste ferite in un grave incidente sulla statale 682 SGC “Jonio-Tirreno” nei pressi di Melicucco, in provincia di Reggio Calabria.

Due Melicucco, incidente con due auto nel mar Ionio-Tirreno: un morto, tre feriti è un rapporto di Ntacalabria. Di recente si è verificato un incidente automobilistico sulla rotta Jonio-Tirreno tra Polistena e PolistenaMelicucco. Secondo quanto scoperto da una donna mentre guidava la sua automobile, avrebbe perso il controllo del mezzo e sarebbe finita in auto per strada, molto probabilmente a causa di un malore.

Un incidente è avvenuto nel pomeriggio sulla statale 682 “Jonio-Tirreno” a San Fili tra i comuni di Melicucco e Rosarno, provocando la morte di un morto e altri tre feriti. Per consentire i soccorsi, la strada è stata brevemente interrotta in entrambi i modi. Due auto, una Fiat Uno e una Volkswagen Passat, si sono schiantate frontalmente per cause indagate dalla Polizia Stradale di Siderno e Reggio Calabria. Il passeggero della Fiat Uno è morto, mentre l’autista è stato trasportato in aereoambulanza all’ospedale di Reggio Calabria dopo un primo intervento dei 118 medici.

Incidente Melicucco
Incidente Melicucco

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!