Incidente Castellavazzo

Spargi l'amore
Incidente Castellavazzo
Incidente Castellavazzo

Incidente Castellavazzo – L’incidente sulla Statale 51 di Alemagna, nel comune di Castellavazzo, in provincia di Belluno. Identificato Nicola Valmassoni, vittima della tragedia dell’auto. Un uomo di 29 anni è morto nelle ultime ore in un altro incidente stradale in Veneto. Gli eventi drammatici si sono svolti intorno all’alba di domenica 17 luglio, lungo la statale Alemagna, nel bellunese di Castellavazzo, in Italia. Nello schianto è rimasto ucciso Nicola Valmassoni, 29enne residente a Longarone nel bellunese.

Intorno alle 6.30 il 29enne a bordo della sua moto è scivolato, perdendo il controllo del mezzo e sbattendo contro il guardrail all’ingresso della galleria di Castellavazzo dopo essersi scontrato per la prima volta con un’auto.

Sull’asfalto il centauro fu scagliato brutalmente. Fu sferrato un colpo letale. Novantotto personale medico ha tentato di salvare il ventinovenne, ma è morto quasi immediatamente nonostante i loro sforzi. Sul luogo dello scontro sono arrivate anche le sue squadre di vigili del fuoco di Belluno e Longarone, mettendo in sicurezza la zona.

Per comprendere meglio le vicende che hanno portato all’incidente mortale, sul posto sono presenti squadre Anas e Carabinieri. Diverse ore dopo l’incidente, la strada è stata riaperta fino alle 21:00 circa. al fine di consentire il salvataggio, l’indagine e lo smaltimento del veicolo. Purtroppo, la tragica notizia della morte del centauro di 29 anni arriva lo stesso giorno della tragica notizia della morte di Alessandro,

l’altro centauro morto dopo cinque giorni di coma a seguito di un incidente in moto sulla provincia 251 del Vajont, alle porte di Longarone. I vigili del fuoco sono stati chiamati sulla statale 51 di Alemagna, nei pressi dell’imbocco della galleria di Castellavazzo, poco prima delle 6.30 di oggi , domenica, per una moto che si era schiantata contro il guardrail. Il centauro è morto a causa dell’incidente.

Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco di Belluno e volontari di Longarone che hanno messo in sicurezza i partecipanti. Nonostante i soccorsi, Nicola Valmassoni, motociclista di Longarone di 29 anni, è stato trovato morto dal medico. La Statale Alemagna di Longarone è stata tragicamente chiusa questa mattina a causa di un incidente. In un terribile incidente sulla sua Ducati,

un uomo di 29 anni ha perso la vita. Intorno alle 18:30 è avvenuto un incidente a Castellavazzo, paese in provincia di Belluno. A causa di un urto che ha coinvolto un motociclista, il tratto della statale 51 “Di Alemagna” a Castello Lavazzo, Belluno, è stato temporaneamente chiuso in entrambi indicazioni.

I Carabinieri, le Squadre Anas e i Vigili del Fuoco sono a disposizione per la messa in sicurezza delle strade e il rapido ripristino della viabilità.Castellavazzo – 17 luglio 2022 -. Stamattina è stato grave un incidente sulla statale 51 di Alemagna a Castellavazzo. In questa località è morto un motociclista. Il tratto di strada è stato chiuso in entrambi i sensi per un breve periodo. Sul posto sono intervenute le squadre di Anas, Carabinieri e Vigili del fuoco per aiutare a gestire il traffico e riportare le cose alla normalità.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, ti ricorda di guidare e di fermarti quando sei al volante! Distrazioni, alcolici e narcotici sono fuori questione. L’applicazione “GO” di Anas, accessibile gratuitamente sia nell'”App store” che nel “Play Store”, fornisce informazioni sul traffico in tempo reale per tutti gli smartphone e tablet.

Incidente Castellavazzo

Siamo stati avvertiti che CoViD-19 è una pandemia mortale che può diffondersi rapidamente ed è estremamente contagiosa. Abbiamo imparato che ha un tasso di mortalità dell’1% o meno, come l’influenza. Ci è stato detto che gli anziani ei malati sono particolarmente vulnerabili, ma che i bambini non ne sono affetti. Tutti sono stati costretti a indossare una mascherina, anche negli asili nido e nei vicoli di campagna, a causa del blocco globale.

Nella prima settimana di malattia, ci è stato chiesto di essere pazienti e di assumere tachipirina. A parte il fatto che ai personaggi principali sono stati dati interventi estremamente precoci e definitivi. Secondo quanto ci è stato comunicato, non esistono rimedi casalinghi provati ed efficaci. Per amor di silenzio, hanno seppellito un elenco di terapie preventive e precoci che 41 medici italiani avevano inserito a Speranza.

Al fine di dimostrare che l’idrossiclorochina è cardiotossica, ci hanno detto che non è un medicinale convalidato e autorizzato per la terapia domiciliare e hanno pubblicato uno studio artificiale nelle più importanti pubblicazioni mediche. Tutti, compresi i neonati e gli adulti che avevano già contratto e trasmesso il virus e creato determinati anticorpi a seguito della loro esposizione al virus, erano obbligati a ricevere un vaccino che è ancora in fase sperimentale, secondo le informazioni che ci sono state fornite .

Ci hanno avvertito che, fino a dicembre 2022, tutti i medici devono vaccinare o rischiare la sospensione dall’Ordine, e lo hanno fatto con la variante “delta” del vaccino Covid, dopo che si era già diffuso. Ci è stato detto che la sospensione per i medici che si rifiutano di eseguire gli ordini resterà in vigore fino a dicembre,

anche se non sarà richiesta una quarta vaccinazione. Questa vaccinazione sarebbe probabilmente ottenuta utilizzando vaccini scaduti e variazioni del virus that non sono più attivi. Non tenendo conto della carenza di medici in tutti i settori dell’assistenza sanitaria.

Ci è stata consegnata una lettera firmata da 51 avvocati di tutta Italia che chiedeva l’interruzione immediata dell’inoculazione del siero, ma nessun provvedimento è stato intrapreso da organi di governo, ordini medici o pubblici ministeri di Milano e Roma.

Tra le altre cose, ci hanno informato dei loro piani per il futuro. La scienza medica, invece, no? È un sentimento di empatia per coloro che sono malati e le loro circostanze? Pensi che sia basato sulla medicina ippocratica? Non esiste una risposta accettabile! Questo non è altro che il commercio del settore sanitario, il commercio,

e affari come al solito. È una guerra. Guerra? Post-verità e verità sono in lotta, questo è certo. Il pilota stava percorrendo la statale 51 quando ha perso il controllo del suo mezzo alla galleria del Termine, che va a Castellavazzo. Il giovane fu scaraventato a terra e vi rimase, senza vita,

Incidente Castellavazzo
Incidente Castellavazzo

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!