Incidente Campobello Di Licata

Spargi l'amore
Incidente Campobello Di Licata
Incidente Campobello Di Licata

Incidente Campobello Di Licata – Convinto dai compagni a trascorrere una serata a Canicatt di ritorno dalla capitale italiana dell’uva, il diciannovenne figlio unico di una coppia di mercanti era conosciuto e rispettato in tutta Campobello di Licata. L’unico posto in cui voleva essere era a casa sua a Campobello di Licata, dove si sentiva a casa.

Angelo Scardaci, il 19enne morto giovedì sera in un incidente automobilistico sulla statale 123, non aveva programmi per il fine settimana. A causa dell’imminente conclusione dell’anno scolastico e della sua intensa attenzione allo studio e al superamento dell’esame di maturità presso la scuola alberghiera Angelo Di Rocco di Caltanissetta, non va al lavoro, nemmeno nei fine settimana.

Tuttavia, ha ricevuto una telefonata da alcuni amici che lo hanno convinto ad uscire e passare una serata diversa. All’età di 19 anni, ogni notte è destinata a essere piena di bei momenti e risate. Pur non essendo lui quello alla guida della Opel Corsa, Angelo Scardaci ei suoi tre amici stavano tornando a Campobello quando è avvenuto l’incidente.

Erano stati a Canicatt, dove avevano passato la notte, e tornavano la mattina seguente. Successivamente, sono saliti in macchina e sono tornati a casa. Tuttavia, la catastrofe è finita. Da ieri sera i carabinieri della ditta Licata hanno iniziato a rimontare la dinamica.

A Campobello di Licata, unico figlio di una nota coppia di mercanti, il diciannovenne godeva di grande considerazione. Non è un segreto che Angelo Scardaci fosse adorato dai suoi concittadini rispettivamente come “un bravissimo giovanotto” e “un giovane devoto e attento”.

Ieri sera i residenti di Campobello sono stati informati di un tragico incidente stradale e questa mattina, al risveglio, hanno saputo di più. In tutto il paese, le persone sono in uno stato di incredulità e orrore. Gianni Picone, sindaco uscente di Campobello di Licata, racconta di essersi precipitato sul luogo della tragedia non appena ne ha saputo. Ho assistito a immagini orribili e devastanti che rimarranno con me per sempre.

All’inizio non si sapeva dove si trovasse Angelo a causa del gran numero di feriti. Poi abbiamo scoperto che era stato mandato al pronto soccorso di Licata, invece di Canicatt, invece di Canicatta. Anche se gravemente ferito, ha concluso Gianni Picone, “c’era un filo di ottimismo…”.

Quasi due ore prima dell’alba, un uomo di 19 anni è stato ucciso sulla statale 123 tra Naro e Campobello di Licata. Il suo nome è Angelo Scardaci, originario di Canicatt che oggi vive a Campobello di Licata. Inoltre, ci sono stati 7 feriti. Secondo una prima ricostruzione, tre veicoli sarebbero rimasti coinvolti nell’incidente. La vittima era a bordo di una Opel Corsa con un gruppo di amici al momento dell’incidente.

Non aveva la ruota. Dopo un tipico sabato sera di festa, i ragazzi stavano tornando a casa. Urtando una Fiat Punto guidata da una Licata di 27 anni, ha sfondato la ringhiera finendo a 14 metri fuori strada. Il conducente del terzo veicolo, una Opel Corsa, era un uomo di Caltanissetta di 52 anni che viaggiava con la moglie, due figlie e altri due passeggeri.

Incidente Campobello Di Licata

Sul posto da alcune ore la Polizia Stradale di Agrigento ei carabinieri della Compagnia di Licata. Le persone intrappolate nelle lamiere sono state liberate anche dai vigili del fuoco di Agrigento e Canicatt. I soccorritori hanno impiegato un’ora e mezza per arrivare a Licata, dove hanno trovato il giovane vivo ma gravemente ferito. Morì poco dopo l’arrivo all’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata.

Almeno uno dei feriti è stato trasportato negli ospedali di Agrigento, Canicatt e Licata, ma nessuno dovrebbe mettersi in pericolo. Sul luogo dell’incidente sono rientrati questa mattina i vigili del fuoco della Compagnia di Agrigento per recuperare la Opel Corsa caduta in scarpata. Nell’agrigentino si è verificato un tragico incidente stradale sulla statale 123, tra Canicatt e Campobello di Licata.

Una persona è stata uccisa e altre sette sono rimaste ferite. La Opel Corsa di un amico si è scontrata con l’auto della vittima. Domenica, quattro di loro sono tornati alle rispettive case dopo aver trascorso la notte insieme a Canicatt sabato. Una Fiat Punto si è schiantata con l’automobile, facendola schiantare contro la ringhiera e atterrando su un ripido pendio. Residente a Licata, 27 anni, era al volante della Punto quando si è schiantata.

Inoltre, un uomo di Caltanissetta di 52 anni, la moglie e le due figlie erano a bordo di una terza Opel Corsa, anch’essa coinvolta nell’incidente. Vittima del delitto è Angelo Scardaci, 19 anni che vive a Campobello di Licata ma è nato a Canicatt.

Non aveva nulla a che fare con il controllo di quel veicolo. Quando sono arrivati ​​i soccorritori, hanno trovato il ragazzo ancora vivo e vegeto. Morì poco dopo essere stato trasportato all’ospedale San Giacomo d’Altopasso di Licata. Gli ospedali di Agrigento, Canicatt e Licata hanno ricevuto i feriti. Entrambi sono in condizioni critiche.

Sul posto sono intervenuti i vigili urbani di Agrigento e i carabinieri della compagnia di Licatadell’incidente non appena è stato denunciato. In soccorso dei bisognosi sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Agrigento e Canicatt. Per rimuovere una Opel Corsa finita su un terrapieno, i combattenti sono tornati sul luogo dell’incidente dopo aver rilasciato diverse vittime intrappolate nelle lamiere.

La scuola alberghiera Angelo Di Rocco di Caltanissetta ha diplomato Angelo Scardaci, figlio del mercante. Per gli esami finali, stava studiando molto. Annullati tutti gli eventi politici e di spettacolo a Campobello di Licata, paese dove a giugno si terranno le elezioni comunali.

Ho assistito ad alcuni dei momenti più tragici e strazianti della mia vita e non li dimenticherò mai. All’inizio non si sapeva dove si trovasse Angelo a causa del gran numero di feriti. Una persona è morta e altre sette sono rimaste ferite in uno scontro automobilistico sulla statale 123, nei pressi di Campobello di Licata e Naro, intorno alle 2 del mattino.

Incidente Campobello Di Licata
Incidente Campobello Di Licata

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!