Spargi l'amore
Guspini Incidente
Guspini Incidente

Guspini Incidente – Questa mattina a Guspini è avvenuta una tragedia. L’ex guardia giurata e ora pensionato di 63 anni Roberto Vaccargiu ha perso il controllo del suo veicolo e si è schiantato contro uno scuolabus. È più probabile che la malattia dell’uomo abbia contribuito alla sua morte piuttosto che le ferite lievi che ha riportato nella collisione.

Nessun ferito è stato riportato tra gli studenti delle scuole elementari a bordo del bus. Lo scontro è avvenuto all’incrocio tra la statale 126 e via Marconi. L’autista della Ford si è ammalato ed è stato portato in ospedale. Dopo essersi schiantata contro un autobus e una rotatoria, l’auto si è fermata in mezzo alla strada. Il 118 ha risposto subito alla richiesta di aiuto,

ma non è riuscito ad aiutare l’uomo di 63 anni. Un ragazzo a Guspini, in Sardegna, è morto quando la sua automobile ha colpito uno scuolabus pieno di bambini durante una gita scolastica. A Guspini, in Sardegna, un uomo è morto in un incidente automobilistico. La mattina del 31 marzo, un pensionato di 63 anni è tragicamente collassato al volante.

Il malore gli avrebbe fatto perdere il controllo del mezzo, provocando uno scontro con un autobus. C’era una gita scolastica di ragazzi a bordo. Per fortuna, sono solo pieni di molto terrore. Nelle prime ore del 31 marzo è avvenuto l’incidente. Roberto Vaccargiu, ex guardia di 63 anni, è morto nella sua auto dopo essersi ammalato.La città di Guspini, nella provincia del Sud Sardegna,

è stata teatro dell’incidente. L’uomo alla guida di una Ford è andato fuori controllo in una rotonda all’incrocio tra via Marconi e la statale 126. Il conducente, 63 anni, si è improvvisamente ammalato. L’uomo avrebbe perso conoscenza in questo momento e si sarebbe schiantato contro un autobus. Era in corso una gita scolastica quando la Ford di Roberto Vaccargiu si è schiantata contro l’autobus.

Gli studenti della scuola elementare sono rimasti illesi oltre allo shock dell’impatto. Le prime stime collocano il luogo dell’incidente tra la rotatoria di via Marconi e una fermata dell’autobus, con l’uomo che ha perso il controllo del veicolo a causa di un malore. A questo punto, la Ford deve essersi fermata nello spartitraffico della strada.

Altri presenti hanno quindi proceduto a fare una richiesta di soccorso, ma a quel punto non si poteva più fare nulla per salvare la vita dell’uomo. Solo la morte di Roberto Vaccargiu potrebbe essere confermata dai soccorritori del 118 giunti sul posto. La morte del 63enne potrebbe non essere stata il risultato della perdita di controllo del veicolo,

ma piuttosto del disturbo di cui sosteneva di soffrire mentre era al volante. Sul luogo dell’incidente si sono recati anche i carabinieri per raccogliere prove. All’inizio di quest’anno, anche un autista di scuolabus ha tragicamente perso la vita dopo essersi scontrato con un pullman a Cittadella. Disastro al centro di Guspini.

Dopo aver schiantato la sua Ford contro uno scuolabus pieno di bambini durante una gita scolastica, l’autista si è improvvisamente ammalato ed è morto. Roberto Vaccargiu, la vittima di 62 anni, era impiegato come agente di custodia. Anche se l’autobus ha subito un duro pestaggio, tutti a bordo, compreso l’autista, sono sfuggiti alle ferite.

Eppure per Vaccargiu non c’era nulla da fare; ha ceduto immediatamente alle sue condizioni. La morte di 122 anni è stata confermata dai soccorritori del 118 giunti sul posto in pochi minuti. Attivi anche i carabinieri della compagnia di Villacidro che stanno eseguendo i dovuti controlli. Vaccargiu ha trascorso molto tempo viaggiando tra la sua città natale di Guspini e la Campania,

Guspini Incidente

dove vivono molti membri della sua famiglia. Vedovo, la tragedia colpisce Guspini. Un pensionato locale di nome Roberto Vaccargiu, 63 anni, stava guidando la sua auto quando si è scontrato con un autobus che era stato noleggiato per una gita alla scuola elementare del villaggio. Diversi bambini erano a bordo del bus. L’incidente è avvenuto nei pressi di una rotonda e la vittima è morta lì.

Paura, ma nessun vero danno, per gli scolari. Un bambino di nove anni si è ammalato per la paura, ma con l’aiuto del 118 è guarito e il viaggio è ripreso. La vittima aveva prestato servizio per molti anni come agente di polizia penitenziaria a Napoli, e lì si era recentemente ritirato per tre anni. Guspini, ex guardia giurata, è stato vittima di questo delitto.

Aveva un atteggiamento sgradevole al volante e si è schiantato contro uno scuolabus che era in gita. Questa mattina c’è stato un tragico incidente a Guspini, che ha coinvolto un pensionato di 63 anni ed ex guardia giurata di nome Roberto Vaccargiu. Nessun ferito è stato riportato tra gli studenti delle scuole elementari a bordo del bus. Lo scontro è avvenuto all’incrocio tra la statale 126 e via Marconi.

L’autista della Ford si è ammalato ed è stato portato in ospedale. Dopo essersi schiantata contro un autobus e una rotatoria, l’auto si è fermata in mezzo alla strada. Il 118 ha risposto subito alla richiesta di aiuto, ma non è riuscito ad aiutare l’uomo di 63 anni. Per i soccorsi sono intervenuti anche la Compagnia di Villacidro ei carabinieri della vicina stazione di Guspini.

Si è ammalato durante la guida, ma l’incidente lo ha lasciato impotente. Mentre guidava, si è ammalato e la sua auto si è schiantata contro un autobus che trasportava scolari in gita. Roberto Vaccargiu, pensionato di 63 anni ed ex sGuardia di sicurezza, è rimasto ucciso in un incidente questa mattina a Guspini, in provincia del Medio Campidano.

Vaccargiu probabilmente ha ceduto a condizioni di salute preesistenti piuttosto che alle lievi ferite riportate nello scontro. Gli studenti delle scuole elementari che stavano viaggiando sull’autobus diretti a una gita scolastica sono rimasti illesi. Lo scontro è avvenuto all’incrocio tra la statale 126 e via Marconi. L’autista della Ford si è ammalato ed è stato portato in ospedale.

Dopo essersi schiantata contro un autobus e una rotatoria, l’auto si è fermata in mezzo alla strada. Il 118 ha risposto subito alla richiesta di aiuto, ma non è riuscito ad aiutare l’uomo di 63 anni. Per assistere alle operazioni di soccorso sono intervenuti i carabinieri della vicina stazione di Guspini, nonché membri della Compagnia di Villacidro. Apparentemente si era verificata una piccola collisione.

Guspini Incidente
Guspini Incidente

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!