Grazia Letizia Veronese Oggi

Spargi l'amore
Grazia Letizia Veronese Oggi
Grazia Letizia Veronese Oggi

Grazia Letizia Veronese Oggi – La paroliera e compositrice italiana Grazia Letizia Veronese è la vedova di Lucio Battisti. Nata in Brianza, inizia la sua carriera nel Celentano Clan di Adriano Celentano come segretaria di Miki Del Prete. Parli sempre di lui, eppure è sempre a causa tua, devo correggerlo.

Il 28 gennaio 1968 conosce Lucio Battisti al Festival di Sanremo, dove il cantante è autore del brano La farfalle mazzita; l’anno successivo si fidanzò con lui; il 25 marzo 1973 è nato il figlio Luca; e si sposarono con rito civile il 3 settembre 1976, sette anni dopo il loro primo fidanzamento. Viene spesso scambiata per una versione italiana di Yoho Ono.

Dopo la separazione artistica di Battisti e Mogol nel 1982, ha contribuito all’album E già come Velezia, scrivendone i testi insieme al marito. Don Giovanni e L’appearance hanno musiche da lei composte insieme a Battisti, secondo l’archivio SIAE; tuttavia, non è accreditata nelle note di copertina dell’album.

Anche se Mogol evitava di discutere l’argomento, dal suo silenzio era chiaro che Veronese si era ripetutamente intromesso nella relazione tra Mogol e Battisti, portando infine alla fine del loro sodalizio creativo a causa di una disputa sui diritti d’autore e impedendo ai due uomini di lavorare nuovamente insieme.

Chi è l’ex moglie di Lucio Battisti, Grazia Letizia Veronese? Una vita fuori dalle luci della ribalta

Alfiero Battisti ha dichiarato di ritenere che la nuora sia in primo luogo responsabile della rottura tra il figlio e Mogol. Come risultato di queste affermazioni, Veronese è stato paragonato a Yko Ono, moglie e socio in affari di John Lennon, che molti ritengono responsabile dello scioglimento dei Beatles. È sempre il 4% per me e l’8% per lui.

In questo giorno del 2023 a Roma: Grazia Letizia Veronese, 80 anni, vedova di Lucio Battisti, ha vissuto un’esistenza modesta ma a volte controversa. E non è semplicemente perché è riservata. Dalla rottura tra la cantante e Mogol nel 1980, il suo nome è stato spesso associato all’evento.

Questo è simile al ruolo che si dice abbia avuto la presunta ex fidanzata di John Lennon nello scioglimento dei Beatles. La riminese ha scritto di recente una lettera aperta al commercialista Giulio Rapetti che ha suscitato molto scalpore. Dopo la separazione della coppia, Battisti ha incaricato la moglie, Grazia Letizia Veronese, di occuparsi dei testi.

L’Alleanza Mogul-Battisti e la sua dissoluzione

Una sensazione viscerale che ripagò alla grande quando il cantante debuttò al Festival di Sanremo tre anni dopo. Nello stesso anno venne fondata l’etichetta discografica Numero Uno, di cui furono entrambi cofondatori, e che avrebbe pubblicato la maggior parte delle registrazioni di Battisti. Luca Carlo Filippo nacque da loro il 25 marzo 1973.

Mogol scrive nella sua autobiografia “Mogol – Il mio lavoro è vivere la vita” che “allora c’era questa formula per cui al musicista prendeva l’8% e al paroliere il 4%, la Siae voleva così”. Non ho mai chiesto a Battisti di firmare nessun documento clandestino perché quando ha iniziato era un dilettante.

Grazia Letizia Veronese Oggi

Quando abbiamo venduto i diritti della canzone a Numero Uno, ho accettato di scrivere per loro alle seguenti condizioni: 6% a lui e 6% a me. Tuttavia, il sodalizio creativo tra i due si sciolse nel 1980, in seguito ai grandi successi degli anni Settanta. Dal 1976 fino alla sua morte nel 1998, Lucio Battisti è stato sposato con Grazia Letizia Veronese.

Chi è la moglie di Lucio Battisti, Grazia Letizia Veronese, e la madre del figlio Luca Carlo Filippo?

La loro relazione non era solo romantica, ma anche professionale; una volta terminato il sodalizio con Mogol, l’artista scrisse addirittura alcune canzoni sotto il nome di “Velezia” per il coniuge. Quando Grazia Letizia incontrò per la prima volta Battisti a Sanremo nel 1968, aveva appena 25 anni. I due iniziarono a frequentarsi e alla fine si sposarono il 3 settembre 1976.

Lucio Battisti e sua moglie hanno un forte sodalizio professionale e personale.

In occasione del Festival di Sanremo, dove recitava la cantante creatrice del brano La farfalla selvatica, ha incontrato Grazia LetiziaLucio Battisti il 28 gennaio 1968. Diverse pubblicazioni le avevano precedentemente affermato una relazione con il compositore Gian Pieretti, relazione poi contestata da Pieretti.

Cominciarono a frequentarsi nel 1972, si fidanzarono nel 1973 e si sposarono con rito civile il 3 settembre 1976; il loro unico figlio, Luca, è nato il 25 marzo 1973. Luca Carlo Filippo Battisti è nato il 25 marzo 1973, tre anni prima del matrimonio dei suoi genitori con Grazia. Ha realizzato tre album con il gruppo.

Lucio Battisti e Grazia Letizia Veronese hanno avuto un figlio a cui hanno chiamato Luca Carlo Filippo.

Anche il figlio di Battisti usa lo pseudonimo “Lou Scoppiato” mentre si guadagna da vivere nell’industria musicale. Lo stesso giorno in cui esce l’album di suo padre Our Dear Angel, Luca entra nel mondo. Mogol sostenne che il titolo era una sottile critica alla chiesa, ma in un primo momento si supponeva che Lucio glielo avesse dedicato.

All’età di 9 anni, Luca ha disegnato la copertina per l’album collaborativo di sua madre e suo padre E Giada. Ha trascorso un po’ di tempo a Londra, in Inghilterra, dove è stato il cantante del gruppo punk rock Hospital quando è nato nel 2000. Ecco perché per ora non potrai ascoltare in streaming nessuno degli album di Lucio Battisti.

Questa disputa tra Grazia Letizia Veronese e Mogol riguarda questioni di diritto d’autore.

L’impatto di Grazia Letizia sulla carriera creativa del marito è da tempo argomento di discussione nei media italiani. Sebbene non abbia mai affrontato le accuse contro di lei, è ampiamente ritenuta responsabile della fine dell’alleanza Mogol-Battisti. Il disaccordo verteva sulla questione se gli eredi del cantante e quelli del.

È in corso una lunga faida tra il paroliere più famoso di Battisti e la vedova del cantante. Mogol è sempre stato convinto che il desiderio degli eredi di avere il controllo completo sulla produzione di Lucio sia dannoso per i suoi interessi, paroliere italiano dovessero o meno dividersi equamente i diritti d’autore.

Grazia Letizia Veronese Oggi
Grazia Letizia Veronese Oggi

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!