Genitori Luigi Amici

Spargi l'amore
Genitori Luigi Amici
Genitori Luigi Amici

Genitori Luigi Amici – Atalanta Il ritorno agli allenamenti di Josip Ilicic è una buona notizia per l’Atalanta, ma soprattutto per il trequartista sloveno, colpito da una malattia mentale. Non giocava dai primi di gennaio, quando ha dovuto dichiarare bancarotta e andare in pensione con la famiglia nella speranza di recuperare la salute. A Zingonia, Josip Ilicic si è riunito ai suoi colleghi durante l’addestramento con la Dea. In vista della sfida decisiva contro il Lipsia, i nerazzurri stanno ultimando la preparazione e con loro Ilicic si è allenato.

Anche se Gasperini non l’ha ancora ufficializzato, spera che il ritorno in campo di Ilicic sia accolto favorevolmente dalla squadra. È qui che ha potuto sfoggiare il suo più grande calcio, caratterizzato dall’invenzione oltre che da un pizzico di discontinuità, a Bergamo. Purtroppo è dovuto uscire, ha avuto una contrattura e si è fermato”, ha ammesso il tecnico dell’Atalanta. “Deve aver stirato, non sto mentendo”, ha detto. Continua così la terribile fortuna di Josip Ilicic: dopo il malessere psicologico che lo ha tenuto fuori a lungo, ora è arrivato un problema fisico a completare la brutta situazione.

Per questo Gasperini ha parlato con fiducia di Josip Ilicic, dicendo: “Si allena con la squadra da due settimane, ma oggi non è fattibile”. A causa di questo problema muscolare, gli allenatori di fantasia dovranno aspettare più a lungo per il loro giocatore preferito. La Dea, che protegge il suo giocatore dal ripetersi della tristezza post-Covid, gestisce questo caso con la massima delicatezza. Ad essere esclusa è una risoluzione contrattuale, tuttavia…

Molti tifosi sono rimasti perplessi sul motivo per cui Gasperini non ha convocato lo sloveno per l’ultima sfida di campionato contro l’Inter e perché non è stato nemmeno selezionato per la rosa. È possibile che la colpa sia del Covid per la sua esclusione dalla rosa anti-Inter. Tuttavia, questo non è il caso. Non è proprio così. È molto più complicato di così. I fantasmi che il talentuoso ex combattente palermitano deve affrontare sono riemersi, a quanto pare. Dopo l’ondata di pandemia iniziale, Josip ha vissuto un periodo di depressione che è stato accompagnato da una sfilza di ansie. Per quanto tempo sarà in fuga? In questo momento, non c’è niente che possiamo fare al riguardo. La risoluzione del contratto di Ilicic da parte dell’Atalanta è ovviamente fuori questione, ma è possibile che la squadra di Orobic possa salutare Ilicic quest’estate se riceverà offerte allettanti.

Giampiero Gasperini ha discusso della situazione di Josip Ilicic al termine del pareggio Lazio-Atalanta. Il suo cranio è una giungla, e nemmeno i medici possono prevedere quando tornerà, come ha detto un tecnico della Dea. Dopo il pareggio per 2-2 dell’Atalanta con la Lazio all’Olimpico, Giampiero Gasperini ha parlato con DAZN e Sky. Nonostante il tecnico della Dea avesse una squadra completamente nuova e giocatori costretti a giocare in ruoli diversi, ha applaudito soprattutto la sua squadra. Toloi e Mahele erano gli unici grandi giocatori in panchina, con una sfilza di giocatori più giovani che sostituiscono Gasperini in assenza di Covid. Scalvini, ad esempio, era un difensore naturale ma invece giocava in mezzo al campo:

Come ha detto il tecnico dell’Atalanta, “Abbiamo limitato la Lazio, che non ha fatto molto, un solo palo, per noi l’infortunio di Miranchuk ci ha limitato un po'”. In risposta all’elogio di Gasperini per la prestazione in campo di Scalvini, ha detto: “Non potevamo aspettarci che giocasse con la disinvoltura di Pessina e Freuler, ma il tecnico ha insistito sul fatto che non ha sbagliato nulla. Sa come si gioca a calcio e sarà capace di più ruoli man mano che matura. Milinkovic può aver perso i palloni a causa del suo sviluppo, ma possiede qualità vitali”. Il soggetto ilicico viene poi introdotto da Gasperini.

Gasperini è stato interrogato sulle condizioni di Josip Ilicic al termine del suo intervento. L’allenatore dell’Atalanta ha sempre affrontato con delicatezza le questioni riguardanti la sua vita personale, e questa volta non ha fatto eccezione: “Aspettiamo tutti con ansia il suo ritorno e, anche se ultimamente le cose gli stanno andando bene, non vedo l’ora di parlare del suo attuale situazione. e ha ammesso di avere problemi in quel momento, dicendo che era sempre disposto ad andarsene in caso di necessità “In effetti,. Ecco cosa ha detto Gasperini: “Ci sono coinvolti sia il giocatore che un essere umano. Non c’è niente di male a lasciarlo solo e parlare pochissimo in questo momento”. Il tecnico dell’Atalanta ha poi parlato ai microfoni di Sky di Ilicic: “Con Josip abbiamo una relazione da tanti anni, vivendo in campo tante circostanze meravigliose – ha detto il tecnico – È molto propositivo, è una persona assolutamente normale, la nostra testa è un giungla”.

Genitori Luigi Amici

I dettagli sono forniti e la storia è dettagliatamente discussa da Gasperini “I professionisti della psicologia e della psichiatria hanno il loro lavoro da fare e sottolinea: “Speriamo che troverai soddisfazione al campo”. Non è mai stato più impegnato di lui in questo momento, e non ho mai visto niente di simile nella sua carriera, è qualcosa che diamo per scontatotutta la vita”, è una buona idea. Il tecnico della Dea conclude la discussione dicendo: “Mi è impossibile dare una risposta se i medici non sanno cosa c’è che non va in me come calciatore professionista. Questa è l’ultima volta che lo menzionerò perché è troppo delicato per tirarlo fuori di nuovo “Tuttavia,.

La malattia del Covid non è stata né una ferita né un segno positivo, ma un malessere molto più profondo e nascosto, simile a quello che lo colpì dopo la prima ondata epidemica nella primavera del 2020 e lo tenne lontano dai campi per diversi mesi. Secondo il Corriere della Sera, la decisione di Josip Ilicic di non convocare la finale per lo scudetto contro l’Inter sarebbe stata proprio per questo motivo. Quando lo sloveno è tornato al club a metà ottobre,

Genitori Luigi Amici
Genitori Luigi Amici

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!