Spargi l'amore
Enzo De Caro
Enzo De Caro

Enzo De Caro – Era un famoso attore napoletano che ha co-fondato la band La Smorfia con Massimo Troisi e Lello Arena. Enzo Decaro esordisce in televisione nel 1977 con Non stop accanto alla sua compagnia comica “La Smorfia” dopo una lunga gavetta in teatro. Due anni dopo, i tre si ritrovarono al programma del sabato sera di Pippo Baudo, Luna Park.

Sulla scia dello scioglimento de “La Smorfia”, l’attore ha esordito alla regia con Prima che sia troppo presto. In questo pezzo, Decaro mette in mostra le sue numerose capacità di attore, scrittore, compositore e regista. Ma il suo ruolo da protagonista come medico in crisi la cui moglie ha una relazione è arrivato nella serie Netflix Una donna come amica. Di conseguenza,

lui o lei è in grado di fare audizioni e ottenere ruoli in un’ampia varietà di film di fantasia e televisivi, come Uncle of America, Mother Teresa e Pride. Ha interpretato il marito della protagonista nella fortunata serie Try it again prof! dal 2005 al 2007, e nel 2010 è co-protagonista con Sofia Loren nel biopic La mia casa è piena di specchi, andato in onda su Rai 1.

Da Un posto al sole a Una pallottola nel cuore 2 e L’amore infranto, anche il più le serie popolari continuano. Ha anche recitato al fianco di Elisabetta Canalis e Alessandro Siani in diversi film importanti, tra cui L’amore molesto e La seconda volta che non si dimentica mai. Nel 2021 sarà la volta di Paolo Sorrentino con She Was the Hand of God. Decaro interpreta il ruolo di San Gennaro,

un santo che appare in una visione alla fiammeggiante Patrizia. Non sono mancati i ruoli televisivi nella carriera dell’attore, che ha compreso anche il cinema e la letteratura. Ha gareggiato nella stagione inaugurale di Tale e Which Show nel 2012, dove si è piazzato penultimo, e in TecheTecheTé nel 2015.Vincenzo Purcaro Decaro, meglio conosciuto come Enzo Decaro, è nato il 24 marzo 1958,

nella città italiana di Portici. I tre compagni, Massimo Troisi, Lello Arena e lui stesso formarono la compagnia teatrale Rh-Negative, poi ribattezzata La Smorfia, dopo essersi laureato in Lettere all’Università di Napoli. Nonostante il loro enorme successo mediatico e molti anni di lavoro insieme, i tre alla fine si sciolsero a causa delle differenze artistiche tra Decaro e Troisi.

Tuttavia, erano molto amici e la scomparsa di Troisi ha avuto un effetto devastante sull’attore la cui interpretazione di lui è diventata così iconica “Anche se è passato molto tempo, non ho sviluppato la distanza emotiva che alcune persone della mia età sembrano avere. Ricordare un grande giocatore, un numero uno,

un genio che ha messo a frutto le sue doti per il bene degli altri non è mai facile, ma sono contento di poterlo fare qui. Massimo era un mito gentile, raramente alzava la voce a sostegno di i suoi ideali, ma anche lui non ha mai vacillato dalle sue convinzioni. Credo che sarà riconosciuto come una figura significativa nella storia della poesia italiana se sarà considerato un grande del Novecento.

Anche le sue idee cinematografiche erano fondate sulla poesia”. Oggi è un altro giorno è dove dichiara anche la sua ammirazione per Mina e Pino Daniele, che definisce “posseduti dalla musica” e con i quali condivide uno stretto legame oltre a Troisi. Ancora meno si sa della sua vita privata rispetto al fatto che lui è estremamente vicino ai suoi tre figli adulti.

Porta gli occhiali perché ha un tic nervoso che si manifesta negli occhi. Tra le persone che sono apparse a Oggi è solo un altro giorno su Rai Uno, il programma delle 2 condotto da Serena Bortone. Enzo Decaro ha da poco compiuto 63 anni; è nato il 24 marzo 1958, nel comune di Portici, che si trova in provincia di Napoli. È alto 1,80 metri e pesa 78 kg.

Enzo De Caro

Il suo nome completo è Vincenzo Purcaro Decaro. Decaro ha perseguito il suo amore per la recitazione dopo aver conseguito una laurea in lettere presso l’Università di Napoli. Al fianco dei compianti Massimo Troisi e Lello Arena, due celebri compagni napoletani, la sua carriera decollò. Il trio “Rh-Negative” eccelleva nel cabaret e nella tradizionale farsa napoletana.

Coinvolgimento di Lello Arena e Massimo Troisi e del loro lavoro con Enzo DecaroNonostante la loro popolarità finale, i tre hanno avuto difficoltà a iniziare. Spesso non venivano nemmeno ricompensati per le loro prestazioni. Per questo motivo, hanno deciso di rendere le presentazioni più grezze facendo in modo che gli artisti si vestissero in modo casual e utilizzando scene minime.

La loro svolta iniziò nella seconda metà degli anni ’70, quando furono soprannominati “La Smorfia”. I tre musicisti sono apparsi per la prima volta in televisione nel 1977, nella trasmissione “Non Stop” su Rai Uno. Pippo Baudo, che conduce il programma “Luna Park”, fa eseguire all’ensemble sketch statici. piace”, che ha portato ad alcune riscritture. Da allora,

Decaro ha scelto di continuare a lavorare come regista e interprete in TV. Prima di diventare famoso come Rory Gilmore in “Una mamma per amica”, ha fatto il suo debutto cinematografico nel 1981 con “Prima che sia troppo presto.” Da qui, la star della carriera di Enzoted una spirale discendente, con ruoli in Tale e Quale spettacolo di Carlo Conti, oltre a “Provaci ancora prof”,

“Era mio fratello”, “L’ultimo rigore” e “L’amore strappato”. Maria Teresa di Calcutta e Enzo Decaro Un’impressione di Madre Teresa di Calcutta ha lasciato un segno indelebile in Enzo Decaro. “Devo dire che quegli occhi e quello sguardo incrociato non so cosa,

ma erano sicuramente in contatto con una dimensione sconosciuta e che gli ha dato in un’intervista ha definito la sua performance “una bellezza”. L’attore ha interpretato il padre di Santa Teresa nel film TV del 2003. La vita familiare, i bambini e le condizioni degli occhi di Enzo Decaro Poco si sa dei tre figli adulti di Enzo Decaro, d’altra parte, l’attore ha affermato di essere piuttosto vicino.

Enzo De Caro
Enzo De Caro

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!