Elena Xausa Illustratrice Malattia

Spargi l'amore
Elena Xausa Illustratrice Malattia
Elena Xausa Illustratrice Malattia

Elena Xausa Illustratrice Malattia – L’artista italiana Elena Xausa, nata a Marostica, Vicenza, e scomparsa quando aveva 38 anni, è stata una grande illustratrice. Ha lavorato con pubblicazioni di spicco come Vogue, The Economist, The Washington Post e The New York Times, guadagnandosi una reputazione globale. Inoltre, hai esperienza di lavoro per aziende come Adidas,

Nike e Ferrero. È stata lei a dare la notizia di avere una malattia terminale. La veglia si terrà mercoledì 30 novembre ei funerali giovedì 1 dicembre, entrambi nella chiesa di Santa Maria Assunta a Marostica. L’ambito della professione di Elena Xausa è sempre stato globale. Xausa si è trasferito tra Berlino, Milano, New York e Venezia dopo essersi laureato allo Iuav di Venezia.

Vicenza Today ha dichiarato di essere tornata nella sua città natale, Vicenza, da alcuni mesi dopo essersi sposata con il suo compagno di lunga data Lorenzo Fonda. Nel 2020, ha scritto un stimolante post su Facebook in cui ha rivelato di aver finalmente deciso di fare qualcosa per la sua malattia. Malata o no, Xausa ha continuato a farlo e ha ottenuto molto nella sua carriera.

La giovane artista veneziana, il cui “stile grafico asciutto e affascinante” l’ha resa famosa in tutto il mondo, è stata oggetto di un lungo profilo sul sito di cronaca d’arte ArtTribune. Elena Xausa era stata una performer in primo piano al festival Illustri della Basilica Palladiana a Vicenza quell’estate del 2022. Alla Galleria Civica di Bassano del Grappa nel 2021, ha tenuto la sua ultima mostra personale.

Professore all’Università delle Arti di Venezia, Elena Xausa è stata incaricata di disegnare il numero 63 di ArtTribune nel 2021. Molti colleghi e vicini di Elena Xausa hanno espresso il desiderio di onorare la sua memoria. La pagina Facebook del Treviso Comic Book Festival piange la scomparsa di “un artista fantastico, un talento cristallino e internazionale,

un illustratore essenziale e germinale per la nostra rassegna”. Deb Amlen ha ricordato Elena Xausa sul sito web del New York Times, scrivendo che era “adorabile e molto generosa”. Amlen ha ricordato come Xausa abbia incoraggiato le sue ambizioni di diventare un illustratore. Elena Xausa è un talento senza rivali nel campo dell’illustrazione e del graphic design;

ha collaborato con alcune delle più famose riviste mondiali oltre a brand come Adidas, Ferrero e Nike. Una grossa matita che scompare troppo presto. Elena Xausa, illustratrice di fama internazionale, è morta di cancro all’età di 38 anni. Dopo la laurea allo Iuav di Venezia, Elena Xausa si è trasferita a Berlino, Milano,

Brooklyn e Venezia prima di tornare nella sua città natale di Marostica e sposarsi con il suo compagno di lunga data, Lorenzo Fonda, solo pochi mesi fa. Elena Xausa è un talento senza rivali nel campo dell’illustrazione e del graphic design; ha lavorato con clienti importanti come Adidas, Ferrero, Nike e The Economist, Vogue, The Washington Post e The New York Times. Deb Amlen,

che scrive una rubrica di cruciverba per un quotidiano statunitense, ha recentemente ricordato Elena Xausa in un post online. Quando il figlio maggiore dell’autore “ha mostrato interesse a diventare un illustratore dopo il college, la signora Xausa è diventata un’ardente sostenitrice e consigliera”, lo scrittore ha parlato della natura “gentile e immensamente gentile” di Elena.

Elena Xausa Illustratrice Malattia

Una terribile malattia uccide la 38enne Elena Xausa. Xausa, che lavorava a Verona, era un noto illustratore che aveva lavorato per il New York Times. Tuttavia, Xausa ha contribuito ampiamente alla stampa americana. I suoi scritti sono pieni di vita e umorismo, con solo un pizzico di ironia. I suoi colleghi e amici la ricordano come una persona estremamente impegnata,

proattiva e positiva.Giovedì 1 dicembre alle ore 15 si svolgeranno i funerali presso la Chiesa di Santa Maria Assunta a Marostica.Aveva rivitalizzato l’identità visiva del festival Operaestate e dato a San Bassiano un nuovo aspetto, usando colori puliti e vibranti e forme semplici per dare al luogo un senso di vitalità. Domenica scorsa, l’artista 38enne Elena Xausa è andata tragicamente,

pochi mesi dopo aver sposato il suo partner creativo di lunga data, il pittore Lorenzo Fonda. Lorenzo, che ha aiutato sua madre e suo padre, Luciano e Maria, e sua sorella, Lavinia, durante la sua lunga malattia. Viene da Marostica e ha studiato allo Iuav di Venezia prima di affinare le sue competenze a Berlino e New York,

dove è oggi considerata tra i migliori illustratori e grafici che lavorano per importanti testate come il New York Times, il Washington Post, il New Yorker e Vogue. La sua fama all’estero non è mai diminuita, anche dopo che le è stato diagnosticato un cancro ed è stata costretta a tornare in patria per sottoporsi a cure vicino alla sua famiglia,

e ogni settimana i giornali di altri paesi hanno pubblicato immagini che si ispiravano al Castello e alle colline circostanti. Fu un trionfo al quale Elena rispose con garbo e sorriso, e davanti al quale si sentì completamente in pace. È attiva da 15 anni, durante i quali ha realizzato migliaia di schizzi, progetti e opere realizzate, «tutti oggi raccolti nel sito che porta il suo nome, secondoi suoi genitori commossi.

Un ricordo fisico di lei sarà sempre qui in questo modo. L’assessore alla cultura di Bassan, Giovannella Cabion, ricorda bene Elena. Racconta: “Nell’angoscia di questi momenti abbiamo avuto la modesta consolazione di aver trasformato il suo entusiasmo di vivere in una mostra che è stata tra i momenti più alti del 2021”. “Tornando a casa” e presentava il lavoro di più di settanta artisti.

“Opere per me estremamente preziose – ha rimarcato l’autore – in cui mi occupo di questioni attuali o consuete e che raccontano il mio percorso”. “La bellezza e i ricordi che ritrovo ogni volta che torno a casa”, ha detto Xausa, si sono intrecciati con la dimensione globale.Vista la popolarità della sua mostra, le è stato chiesto di ridisegnare i manifesti per il festival Operaestate e creare bellissime tavole per i vincitori di S. Bassiano Due dei suoi brani sono stati completati alla fine della sua vita,

Elena Xausa Illustratrice Malattia
Elena Xausa Illustratrice Malattia

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!