Domenico Bambino Morto

Spargi l'amore
Domenico Bambino Morto
Domenico Bambino Morto

Domenico Bambino Morto – Lunedì alle 11, nella chiesa San Michele Arcangelo di Catania in via Sebastiano Catania, si svolgerà il servizio funebre per Domenico Bandieramonte, 4 anni, originario di Lampedusa, morto all’ospedale pediatrico di Taormina. Terminata l’autopsia, il corpo del bambino è stato dimesso dalla Procura di Messina e sarà inviato a Catania a mezzogiorno di oggi.

Sono due i pm, uno a Messina e uno a Catania, che indagano sulla tragica morte del giovane, avvenuta il giorno dopo che aveva quattro anni. Una denuncia ufficiale è stata presentata a nome dei genitori della bambina, tra cui la madre Ambra Cucina, che da giorni si è apertamente espressa sugli abusi del figlio sui social media. Secondo la madre della piccola sarebbe stato un germe ospedaliero ad uccidere il neonato, che era stato trasportato numerose volte negli ospedali di Catania per una comune infezione intestinale.

Questa foto è stata scattata subito prima dell’inoculazione della provetta. All’ospedale pediatrico “San Vincenzo” di Taormina verrà eseguita l’autopsia sul bambino di quattro anni Domenico Bandieramonte, morto nei giorni scorsi dopo un presunto caso di cattiva condotta medica. L’irripetibile indagine forense per la famiglia del bambino sarà condotta da un’équipe di medicina legale di Bologna.

Sulla tragica morte del bambino di Lampedusa di 4 anni, nel giorno in cui ha compiuto 5 anni, indagano le Procure di Messina e Catania. Una denuncia ufficiale è stata presentata a nome dei genitori del bambino, la madre Ambra Cucina, che si è espressa senza mezzi termini gli abusi di suo figlio sui social media per giorni.

Se un microbo ospedaliero (Enterococcus) fosse stato responsabile della morte del bambino, sarebbe stato prelevato durante l’inoculazione del tubo, secondo il racconto della madre del bambino. L’ospedale pediatrico “San Vincenzo” di Taormina effettuerà oggi pomeriggio l’autopsia sulla salma del bambino di 4 anni Domenico Bandieramonte in connessione con un’indagine per possibile cattiva condotta medica.

L’ospedale pediatrico “San Vincenzo” di Taormina effettuerà oggi pomeriggio l’autopsia sulla salma del bambino di 4 anni Domenico Bandieramonte in connessione con un’indagine per possibile cattiva condotta medica. Per aiutare la famiglia del bambino, un’équipe di medicina legale di Bologna parteciperà all’indagine unica. Sia la Procura di Messina che quella di Catania stanno indagando sulla morte di Domenico il giorno dopo che aveva quattro anni attraverso i propri fascicoli investigativi.

La madre, Ambra Cucina, è sui social da giorni e giorni, implorando aiuto e raccontando la storia della sofferenza del figlio. Come ha detto la madre in un video che ha condiviso sui social, il virus che ha causato la malattia del figlio è “comune” tra i bambini. Domenico è stato inviato in più ospedali di Catania e, secondo la madre del bambino, la situazione è peggiorata dopo che gli è stato impiantato un tubo nell’intestino.

L’ospedale di Taormina dove Domenico Bandieramonte, 4 anni, era curato da San Vincenzo, ne ha perso uno. Un germe ospedaliero potrebbe aver innescato una malattia che ha lasciato il bambino in condizioni critiche. La famiglia del bambino afferma che era sano fino all’inizio dei sintomi dell’infezione.

Domenico Bambino Morto

È morto Dominic Bandieramonte, un bambino di 4 anni portato all’ospedale San Vincenzo di Taormina. Si diceva che il bambino avesse contratto un’infezione ospedaliera che si diffuse rapidamente al cuore e ai reni, provocandone la morte. Alcuni degli amici della madre del bambino hanno condiviso la notizia della morte del bambino sui social media.

Il suo obiettivo era stato quello di comunicare pubblicamente la sua esperienza incolpando l’ospedale di Catania di Catania per la malattia intestinale di suo figlio, Ambra Cucina. Se il bambino fosse entrato in contatto con i batteri dell’ospedale, ha affermato la mamma, avrebbe avuto conseguenze disastrose per il suo corpo già fragile .Secondo il racconto della madre, tutto iniziò il 29 giugno, quando il bambino iniziò ad avere nausea e diarrea.

Sua madre lo portò il giorno successivo al pronto soccorso dell’ospedale di Catania. Fu rimandato a casa dall’ospedale con la diagnosi di un virus intestinale. A causa di varie alterazioni delle letture, si decise che sarebbe stato applicato un tubo al San Marco di Catania dopo un pernottamento sotto sorveglianza. Nonostante il disagio, il bambino sembrava stare bene per alcuni giorni.

Purtroppo le cose peggiorarono rapidamente per il bambino, che fu trasportato al Policlinico di Catania. Dopo una serie di prove e consulenze è stata presa la decisione di trasferirsi a Messina. In questo caso è stata riscontrata un’infezione da enterococco. Il ragazzo è stato ricoverato in ospedale a Taormina dopo un arresto cardiaco, ma c’erano prove di danno cerebrale. Domenico è rimasto in condizioni critiche in ospedale per diversi giorni fino alla morte per le ferite riportate.

Quando il suo cuore si è fermato, la mamma è stata lì al suo fianco fino alla sua morte. Il sindaco di Lampedusa, dove era nata la madre del ragazzo, aveva messo a disposizione della famiglia le risorse cittadine, realizzando la storia del piccolo boy viral. Il sindaco di Lampedusa aveva precedentemente affermato: “Provvederemo a eventuali bisogni dei genitori”. Anche coloro che hanno cercato di trovare uno specialista per il giovane tramite il passaparola hanno ricevuto molto sostegno.

Dopo una serie di esami per morte cerebrale, il decesso è stato confermato alle 20.33 di ieri. Secondo una nota, “tutto il personale medico e paramedico, nonché la Direzione dell’Asp Messina, si aggrappano al dolore delle famiglie”. in onore del bambino di 4 anni morto all’ospedale di Taormina, domani si terrà una tranquilla fiaccolata. Da quando il figlio di Lampedusa è morto a causa del batterio dell’enterococco, Lampedusa è rimasta vicino alla famiglia del bambino deceduto.

È in programma domani alle 20:30 in Piazza Castello. Da questo punto in poi il corteo arriverà alla Chiesa. Il sindaco di Lampedusa Filippo Mannino dice che al termine del rito le autorità comunali e i sacerdoti invieranno un messaggio. Di conseguenza, dobbiamo salutare il nostro piccolo grande eroe , che era anche figlio della nostra Lampedusa”, è una buona idea.

Domenico Bambino Morto
Domenico Bambino Morto

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!