Cannavacciuolo Morto

Spargi l'amore
Cannavacciuolo Morto
Cannavacciuolo Morto

Cannavacciuolo Morto – La morte di Gene Cannavacciuolo è stata uno shock. Grande attore di Pozzuoli, Italia, e ultimo allievo di Eduardo De Filippo. Pochi mesi prima, aveva festeggiato il suo sessantesimo compleanno. Lutto nel mondo del teatro. È stato trovato morto in modo inaspettato. Uno dei poeti più famosi d’Italia. Grande attore di Pozzuoli, Italia, e ultimo allievo di Eduardo De Filippo. Aveva da poco compiuto sessant’anni quando ha scritto questo. “E’ un gesto d’amore per un artista che ha amato il pubblico con rispetto e, appunto, con amore”, ha detto in un’intervista a Pino Strabioli e Roberta Rai1 Caffè con Ammendola nel suo prossimo spettacolo, “Milva. Donna di teatro ,” in cui ha unito la carriera della Pantera di Goro con la sua. Come Silvio Crespi, è stato premiato per la sua interpretazione nella serie televisiva mondiale Clash of Future, per la quale è stato nominato. Oltre alla moglie e al figlio di nove anni, era residente a Roma.

Fin da piccolo Gennaro Cannavacciuolo ha avuto un talento naturale per il palcoscenico. Nonostante la disapprovazione dei genitori, riesce a farsi riconoscere da Eduardo De Filippo, che lo assume per gli ultimi quattro anni della sua vita come stagista in azienda. In verità, insieme a Vincenzo Salemme, Gennaro Cannavacciuolo fu un ex allievo di Eduardo De Filippo. Il libro “Effetto Eduardo” di Cannavacciuolo sarà edito da Repubblica, e conterrà il proprio resoconto di tutto ciò che è accaduto. La morte del suo maestro lo lascia in compagnia di Luca De Filippo, e diventa poi noto per le sue esibizioni in una persona. Ha visitato tutti i maggiori teatri italiani, tra cui il San Carlo di Napoli, il Politeama di Prato e il Carlo Felice di Genova.

La stampa riporta che la sepoltura di Gennaro Cannavacciuolo si terrà presso la Chiesa Parrocchiale di San Roberto Bellarmino in Piazza Ungheria a Roma sabato 28 maggio alle ore 14. Oggi a Roma, all’età di 60 anni, è scomparso l’attore e cantante Gennaro Cannavacciuolo. Morte improvvisa. Quando è morto, suo figlio di 9 anni e sua moglie Christine gli hanno dato la notizia nella città in cui risiedeva da anni. L’attore fu allievo di Eduardo De Filippo, e si esibì in tutti i maggiori teatri italiani, tra cui il San Carlo di Napoli, il Teatro Verdi di Trieste e il Sistina di Roma.

Cannavacciuolo Morto

Dalla prosa e dal canto alle mostre personali e ai recital, aveva fatto di tutto durante la sua lunga carriera. Lo scorso inverno ha suonato in «Milva. Donna di teatro», una fusione dei più grandi successi della cantante e momenti teatrali che vanno da Bertolt Brecht alle sue interpretazioni di Patroni Griffi. Cannavacciuolo è stato anche coinvolto nel cinema e in televisione, interpretando Silvio Crespi nella pluripremiata serie mondiale Clash of Future. Aveva lasciato la moglie e il bambino di nove anni a Roma per molti anni. Sabato 28 maggio, alle ore 14, i funerali si svolgeranno presso la Chiesa di San Bellarmino.

A Roma questa mattina alle 60 è morto l’attore e musicista Gennaro Cannavacciuolo. Morte improvvisa. Era nato a Pozzuoli e da anni viveva nella capitale con la moglie Christine e il figlio di 9 anni quando lei gli ha dato la notizia. L’attore fu allievo di Eduardo De Filippo, e si esibì in tutti i maggiori teatri italiani, tra cui il San Carlo di Napoli, il Teatro Verdi di Trieste e il Sistina di Roma. Dalla prosa e dal canto alle mostre personali e ai recital, aveva fatto di tutto durante la sua lunga carriera. Di recente ha partecipato a uno spettacolo intitolato “Milva”.Theatre Woman”, una compilation di alcune delle canzoni più famose della cantante con alcune delle sue esibizioni teatrali più famose.

Cannavacciuolo è stato anche coinvolto nel cinema e in televisione, interpretando Silvio Crespi nella pluripremiata serie mondiale Clash of Future. Aveva lasciato la moglie e il bambino di nove anni a Roma per molti anni. Sabato 28 maggio, alle ore 14, i funerali si svolgeranno presso la Chiesa di San Bellarmino. Attore teatrale versatile, il protetto di Eduardo De Filippo, Gennaro Cannavacciuolo, trascorse i suoi anni formativi all’Accademia. È stato trovato morto stamattina nel suo appartamento di Roma. Aveva da poco compiuto sessant’anni quando ha scritto questo. Christine ha dato la notizia a suo marito.

Per cominciare, Cannavacciuolo è di Pozzuoli. Era un artista versatile ed elegante. Era stato su tutti i palcoscenici dei teatri italiani. Va dal San Carlo di Napoli al Teatro Verdi di Trieste e dalla Sistina di Roma al Teatro Augusteo di Napoli e termina al Teatro Manzoni di Milano. Aveva cantato in recital e in spettacoli personali ed era stato persino in televisione. Milva – Donna di teatro – Donna di teatro e Yves Montand – Un italien à Paris sono tra i suoi progetti più recenti. Questa volta aveva messo insieme alcune delle canzoni più popolari della cantante con le sue esibizioni sul palco. Come Silvio Crespi nella serie mondiale Clash of Future, ha vinto un premio per la sua interpretazione. Era residente a Roma da molto tempo. Sua moglie e suo figlio di nove anni sono gli unici che lascia. Sabato 28 maggio, alle ore 14:00, si terrà il servizio funebre presso Chiesa di San Bellarmino in onore del defunto.

La sua brusca morte questa mattina a Roma ha sconvolto il mondo del cinema e della musica italiana. Ad avvisare l’agenzia di stampa Ansa la moglie Christine. A soli 60 anni, Cannavacciuolo è nato a Pozzuoli e ha frequentato la scuola di Eduardo De Filippo. Si è esibito in tutti i teatri italiani, dal San Carlo di Napoli al Teatro Verdi di Trieste, dalla Sistina di Roma all’Augusteo di Napoli e al Manzoni di Milano, nei più disparati ruoli, sia di prosa che di canto, fino a recital e mostre personali. È un interprete estremamente elegante ed eclettico.

Cannavacciuolo Morto
Cannavacciuolo Morto

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!