Spargi l'amore
Augello Malattia

Augello Malattia -Cosa li ha uccisi A. Augello, Andrea. La presidente, Giorgia Meloni, ha rilanciato la notizia che il senatore 62enne era malato da tempo. Andrea Augello si è suicidato. Il senatore di Fratelli d’Italia, 62 anni, si è spento dopo una lunga malattia. È stato definito “un punto di riferimento” dal premier Giorgia Meloni.

Si scopre che le condizioni di salute del senatore Andrea Augello erano in peggioramento da tempo. Roberta Angelilli, esponente di Fratelli d’Italia e vicepresidente della Regione Lazio , è sua moglie. Al momento della sua scomparsa, la moglie ha condiviso una foto del marito sui social media, insieme a un post. Un esempio per gli altri, un politico competente e un individuo intelligente,

capace e tenace. Questo, secondo Giorgia Meloni, descrive al meglio Andrea Augello, il senatore di Fratelli d’Italia scomparso oggi alla tragica giovane età di 62 anni. Augello, insieme al fratello, era una figura di spicco dell’ala rautiana del Movimento erano entrambi giovani. Era anche attivo nel sindacato Ugl. La sua prima elezione nel Consiglio Regionale del Lazio è del 1995,

viene rieletto con oltre 15.000 voti e assegnato alla carica di Assessore Regionale al Bilancio e alle Risorse Comunitarie nel 2000. La sua elezione a Senatore di AN viene confermata per un terzo volta nel 2005. L’incarico di Sottosegretario di Stato per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione dal 2010 al 2011 è il più significativo.

Nelle elezioni di metà mandato del 2013 ottiene il sostegno del Popolo della Libertà e successivamente viene eletto al Senato della Repubblica. Si è candidato al Senato come capogruppo FdI nella circoscrizione plurinominale Lazio 02 e ha vinto le elezioni del 25 settembre. Martedì 2 maggio 2023, nella chiesa Santa Mara Ara Coeli di Roma,

Andrea Augello sarà sepolto. pronunciato dal Presidente del Consiglio durante la sepoltura del senatore Andrea Augello. Un uomo che “sapeva ridere di tutto e farti ridere di tutto, non voleva simpatia”, come lo descrisse un testimone. Gli applausi per la bara sono durati a lungo, ed è stato davvero triste. volte durante questa sincera separazione.

Consegnato nel silenzio mortale di una città in lutto. Per quanto fosse difficile dirlo, Giorgia Meloni non avrebbe mai voluto pronunciare quel discorso. Il Presidente del Consiglio italiano ha reso omaggio al defunto senatore e membro di Fratello d’Italia Andrea Augello questa mattina nella chiesa di Santa Maria in Ara Coeli a Roma. Augello è morto il 28 aprile all’età di 62 anni.

La sua scomparsa è stata difficile da elaborare per tutti, ma soprattutto per chi lo aveva conosciuto e stimato per il suo focoso attivismo politico e poi per il suo servizio in Parlamento dal 2006 ad oggi. discorso di commiato, Giorgia Meloni ha sottolineato l’intensità e la “spavalderia guascone” che lo contraddistinguevano. Il leader dei Fratelli d’Italia ha detto così di Augello,

“una persona che ha vissuto il suo stare al mondo come una responsabilità:” “Quello che Andrea ha voluto che io facessi parlando qui non è facile, non solo perché gli volevo bene, ma anche perché è difficile parlare con un uomo che odiava essere compatito e penso che questa sia la cosa che ha sofferto di più.”Credo che questa sia stata la fonte del suo più grande dolore.

Il leader di Fratelli d’Italia ha riflettuto sul suo collega di partito davanti al vasto pubblico dei funerali, dicendo: “Quello che ricordo di più di lui non è la sofferenza, non per la sua malattia, ma per il peso delle sue responsabilità verso il persone a lui care e che lo ammiravano. Meloni afferma che Augello si è sentito tradito dopo aver sentito la sua storia. dal cancro a causa del suo effetto sulle sue figlie.

Augello Malattia

Chi lo conosceva come padre sa che non era un traditore.Il Primo La Ministra, sopraffatta dal dolore per la perdita di “un uomo coraggioso e arrogante”, lo descrisse come dotato di “quella spavalderia guascone che riesce a far sorridere anche da avversario”, e fu costretta più volte a sospendere la sua memoria.

una dichiarazione commovente sull’atteggiamento forte e risoluto del suo collega Andrea Augello, che diceva che Augello “sapeva ridere e far ridere di tutto”. Ho solo 20 minuti”, il che significa che dovrebbe parlarmi del prossimo appuntamento elettorale. Senza emettere un suono, mi fissa e mormora: “Sto morendo”. Sono senza parole. “Ha detto: ‘Dai,

Giorgia, non fare così, pensa a me che ti devo dire che devo morire tra 20 minuti'”, ha detto il premier. Dopo essere scappato dall’ospedale, Andrea ha fatto il suo ultimo discorso pubblico in cui rifletteva sulla loro comune lotta e dichiarava: “Da quanti anni combattiamo insieme ma sono i nostri anni, quelli della nostra vittoria e della nostra redenzione. Le cose andranno peggio,

verranno giorni duri, ma tieni sempre presente che insieme abbiamo creato la storia con la S maiuscola. Dobbiamo molto a noi stessi, al nostro passato e alla nostra capacità di pensare razionalmente. Era un testamento, e lui lo sapeva”,ha proseguito il capo dello Stato, aggiungendo un ultimo, accorato auspicio:

“Saremo degni dei sacrifici che quella generazione ha fatto per sostenerci in questa epoca, con tutte le sue alte ambizioni e gli obiettivi non realizzati che sono ora, forse, alla nostra portata. . Perché Andrea c’era per noi, ci saremo anche noi. Quando lo faremo, ti ricorderemo con le stesse parole che hai usato per descrivere tuo fratello Tony: “C’era una volta mio fratello”. visibilmente commossa per tutta la cerimonia funebre, ha seguito la bara fino al carro funebre mentre le più alte personalità politiche del mondo osservavano dalla prima fila.

Augello Malattia
Augello Malattia

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!