Spargi l'amore
Antonia Williams
Antonia Williams

Antonia Williams – La posizione di Direttore dell’implementazione del vaccino contro il Covid-19 è stata recentemente occupata da Antonia Williams presso il Dipartimento della salute e dell’assistenza sociale del Regno Unito. In precedenza ha lavorato come vicedirettore dell’unità politica n. 10 e direttore della salute mentale e delle disabilità presso il dipartimento della salute e dell’assistenza sociale.

Ha anche avuto incarichi con PWC, Ernst & Young e UCLH NHS Foundation Trust. Lei è la maestra dell’understatement, Antonia Williams. Siamo stati semplicemente informati che ha eseguito “cose ​​​​interessanti con foto, che gestisce prima tramite un’app” quando l’abbiamo incontrata all’Algarve Daily News su raccomandazione del nostro amico e sostenitore del nostro sito Web Paul Rees.

Le altre abilità dell’artista, che includono l’invidiabile capacità di “fare un Monet in circa una settimana”, ci sono state tenute segrete. Anche Turner risponde bene a lei. Con la possibile eccezione di Jackson Pollock, viene in mente praticamente qualsiasi vecchio maestro o gigante moderno che scegli di nominare, inclusi Brueghel e Vermeer. Non avrei la spontaneità, lo sai.”

Ora risiede per la maggior parte del tempo nel centro storico bohémien di Olho e fa ancora cose interessanti con i ritratti. Ora ne ha un sacco in mostra al pub Cantaloupe vicino al mercato del pesce sul lungomare, e sono esilaranti. Ma la donna, che in una recente intervista a un giornale si è definita “un camaleonte artistico”, sta lavorando ad altri progetti.

Durante le sue vacanze nel Regno Unito, riempie spesso “enormi strati di muri vuoti” per incarichi lasciati nel suo grembo molto abile da architetti e interior designer di alto livello, o per un vecchio maestro per un cliente saudita. È divertente, afferma semplicemente. È un allontanamento dal lavorare sui miei progetti e le sfide sono sempre interessanti.

È un errore che lei “abbia anche una pagina web”. Dopo l’intervista, scopriamo che è pieno di foto straordinarie, inclusi magnifici interni, strane e meravigliose nature morte e surrealismo con una forte dose di commedia nera. Antonia Williams è molto più di una “ritrattista a cui piace divertirsi”! Se torniamo ai Monet, ai Turner e ai Vermeer, possiamo onestamente dire che sono indistinguibili dagli originali?

Mi piacerebbe pensare che lo siano, riflette. Naturalmente firmo ‘dopo Monet’ o ‘qualsiasi cosa’ sul retro, ma devono rispecchiare fedelmente gli originali. Costruisco tutti gli strati per un Turner, ad esempio, usando scumble e smalti, come facevano allora, su vere tele di lino. Anche le strutture per il Vermeer mi sono state commissionate di creare sabbia contenuta.

Ho visitato l’Aia per indagare sui suoi metodi. Mi sento a casa con Monet. Otto anni fa, Antonia è stata citata per aver affermato in The Independent: “Mi piace pensare che se Monet entrasse in studio, penserebbe che il mio lavoro sia uno dei suoi”. Ha riconosciuto che è stato veloce, dicendo: “È veloce, ma Monet ne produceva due o tre contemporaneamente”.

Antonia Williams

Questo camaleonte creativo, che attualmente si sta godendo la vita a Olho, sta pianificando il futuro. Vuole continuare a creare le sue fotografie bizzarre, ma vuole concentrarsi sulle coppie. E raccontare una favola è in realtà l’obiettivo principale. A questo proposito, sono alquanto sinistri. Rivelano aspetti di persone di cui forse non sono a conoscenza o che non intendevano mostrare.

In un certo senso, mi sento come se mi stessi avvicinando alla fine della mia vita pittorica in questo momento, dice bruscamente. Prima di morire, voglio produrre una “grande opera d’arte”. La signora Williams appare perfetta in ogni modo tranne quando la vita è alla fine. Trasuda l’impressione di essere un’artista fortemente sviluppata, dinamica e perspicace con un senso dell’umorismo irriverente.

Opera di Antonia Williams. Dovremmo essere tutti estremamente cauti e all’erta. Racconta la tua “storia” prima che inizi se si avvicina a te per una delle sue “foto divertenti”! E fu l’Annunziata a informare subito l’AdnKronos della strategia della situazione. Human Rights Watch ha considerato le fasi stravaganti e controverse.

Dell’arresto come un complotto per contrastare la raccolta di informazioni e dati di supporto morale relativi ai dissidenti dell’allora governo dittatoriale del regime del presidente Hosni Mubarak. È il secondo marito di Lucia Annunziata e un giornalista come lei, che lavora nello stesso settore. La Commissione per le relazioni estere della Camera dei rappresentanti le ha conferito l’America Prize 2014.

Williams, originario degli Stati Uniti e una delle massime autorità del mondo arabo, ha trascorso molto tempo lavorando come corrispondente per il Medio Oriente per il Washington Post. È anche un attivista di Human Rights Watch e un fervente sostenitore dei diritti umani in generale. È stato informato di diversi casi di violazione della dignità umana a causa delle sue convinzioni e delle convinzioni di altre persone.

È sposato con Lucia Annunziata da circa 30 anni. Un giornalista di Sarno di nome Rai ha detto che la coppia stava commemorando il loro secondo anniversario di matrimonio. La coppia ha poi dato alla luce una figlia di nome Antonia Williams nel 1993. L’Huffington Post afferma che solo la ragazza ha scelto di seguirele orme dei suoi genitori e intraprendere una carriera nei media.

Il 2011 ha visto l’inizio di un caso controverso che coinvolge Daniel Williams, il cui personaggio principale è stato arrestato da funzionari egiziani durante una visita al Cairo. Il 3 febbraio 2011, al Cairo, negli ultimi giorni della dittatura, è stato arrestato il marito di Lucia Annunziata. Nonostante il fatto che da allora il clima politico nell’area intorno alle Piramidi non sia migliorato in modo significativo.

Durante questo evento, agenti di polizia e personale militare egiziano si sono confrontati con Human Rights Watch, interrogandoli prima di scortarli via in macchina. Il noto conduttore e giornalista diede alla luce l’8 agosto 1950 un bambino Leone a Sarno, in provincia di Salerno. Tuttavia, da quando è stata nominata direttrice di Huffington Post Italia nel 2012, il suo lavoro non si ferma qui.

Antonia Williams
Antonia Williams

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Il contenuto è protetto !!